menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, obiettivo raggiunto: tre punti per la Fenice Cesena contro Bologna

I padroni di casa si sono schierati con Pierini in regia con Casadei G. sulla diagonale, Mughetti e Rossi al centro con Bertacca e Boschetti a schiacciare da posto 4, Zauli libero

Obiettivo raggiunto per la Fenice Sar Thermolutz che si impone per 3-1 contro Bologna al Carisport e fa suoi 3 preziosissimi punti in vista del proseguo del campionato; la squadra di coach Casadei ha affrontato con il giusto piglio la sfida, mettendo subito alle corde gli emiliani nei primi due set, subendone il prepotente tentativo di rientro nel terzo e chiudendo poi nel quarto parziale con un perentorio 25-18. I padroni di casa si sono schierati con Pierini in regia con Casadei G. sulla diagonale, Mughetti e Rossi al centro con Bertacca e Boschetti a schiacciare da posto 4, Zauli libero; Pellizzoni ha stravolto la formazione rispetto alle ultime uscite, dando fiducia da subito a Gruessner in diagonale con Cerquetti, Pinalli e Margaritelli schiacciatori con Cau e Gnoni al centro, Mazzoni libero.

Partono bene gli ospiti sospinti da Gruessner (8-5) ma l'esperienza dei cesenati si fa sentire grazie anche alla buona regia di Pierini e alle importanti percentuali di attacco del trio di palla alta Bertacca - Boschetti - Casadei G. (chiuderanno con 52 punti in 3) - lo strappo viene ricucito in fretta e poi gestito in scioltezza dai locali (25-19). Replica nel secondo set, con Bologna in affanno soprattutto in ricostruzione, nonostante l'ingresso di Casadio (tra i migliori nella gara di andata) non sortisca gli effetti sperati; anche in questo caso si chiude agevolmente per Boschetti e soci con il punteggio di 25-18, molto positivi a muro ed in contrattacco.

Fisiologico calo nel terzo set, con Pellizzoni che punta su Castelli al posto di Gruessner, aumentando sia il peso in attacco che la fisicità a muro; i bolognesi scappano subito (9-5) e nonostante i tentativi di recuperare il divario vadano a buon fine (13-16), con Bertacca che prova a tenere a galla i suoi a suon di muri (doppio su Castelli), grazie all'apporto costante di Pinalli e Casadio gli ospiti riescono ad imporsi per 25-19. Nel quarto parziale sembra che la contesa possa allungarsi (dentro Arienti in pianta stabile per Rossi) dopo il risicato vantaggio per 16-15 con Boschetti che spara out da posto 4; ci pensano poi Casadei prima da posto 1,Pierini poi al servizio a scavare il break decisivo (18-15), amministrato con tranquillità sino al vantaggio massimo di + 6 (rosso a Cerquetti), che è il prologo della conclusione per 25-18.

Fenice Sar Thermolutz - Sway Naturasi Bologna 3-1 (25-19; 25-18; 19-25; 25-18)

Fenice: Pierini 5, Boschetti 23, Rossi 4, Casadei G. 12, Bertacca 17, Mughetti 5, Rasi, Aldini ne, Venturini 2, Arienti 3, Zauli (L), Mazzi ne; All. Casadei R.
Sway: Cerquetti 2, Mazziotti 1, Cau 8, Pinalli 16, Gruessner 8, Casadio 13, Gnoni 4, Castelli 2, Margaritelli 3, Mazzoni (L), Arnodo ne, Dalla Casa ne, Lambertini ne; All. Pellizzoni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento