Volley femminile, l'Elettromeccanica Angelini si prepara al big match della Befana

Le ragazze di coach Simoncelli, seconde in classifica, affronteranno la capolista Macerata

Sono vacanze di lavoro, ma anche di euforia, quelle che l’Elettromeccanica Angelini Cesena sta trascorrendo in questi giorni. Il sestetto cesenate, secondo della classe nel campionato di B1 femminile, ha infatti mandato in archivio le prime 10 giornate con un risultato al di là delle previsioni come il 2° posto solitario. Il bottino – nove vittorie su 10, e 26 punti conquistati sui 30 a disposizione – è decisamente lusinghiero. Coach Andrea Simoncelli è il tecnico delle bianconere da 5 anni. Raccolse la sfida nel 2014-15 in B2 (con le centrali Furi e Gardini, e coi liberi Fabbri e Marchi, ancora oggi protagoniste nel roster del Volley Club) e, da allora, a partire dalla storica promozione in B1, ogni anno ha portato la formazione cesenate a migliorare il risultato della precedente stagione.

"Siamo in linea coi programmi – ha commentato Simoncelli – anche perché, il nostro obiettivo dichiarato ad inizio stagione, è quello di migliorare il 7° posto dello scorso campionato. Quest’anno ci sono tre squadre che si sono attrezzate molto per la lotta di vertice, ovvero Macerata, che infatti è al comando; Altino e Montale. In questa fase, la differenza la sta facendo il rendimento che, per noi, è molto buono".
Vedere l’Elettromeccanica Angelini ai vertici della classifica di B1, e dunque con prospettive di promozione in A2 (la prima classificata otterrà la promozione diretta; la seconda e la terza accederanno ai playoff), è tuttavia una piacevole novità.

 "Sono contento del nostro rendimento – ha proseguito Simoncelli – anche perché, a parte la trasferta di Pescara contro Altino, abbiamo sempre fatto punti, mantenendo la concentrazione a livelli assoluti. Non siamo mai calati, né a livello mentale, né a livello di gioco, e questo vuol dire che abbiamo lavorato bene. Vittorie significative da 3 punti sono state quelle esterne di Castelfranco Sotto e San Giustino, su campi storicamente complicati".

Il profumo della A2 comincia a farsi sentire: "Per farci una idea più reale del livello del campionato – ha aggiunto Simoncelli – dovremo necessariamente aspettare le ultime tre gare del girone di andata con la capolista Macerata, con Trevi, che come noi sta facendo molto bene, e con Capannori, squadra ben attrezzata che sfrutta molto il fattore campo. Detto questo, stiamo facendo un bel campionato al vertice. Il che costituisce una bella e momentanea soddisfazione. Ma questo non significa che ci accontentiamo. In questa lunga sosta stiamo infatti lavorando molto anche dal punto di vista fisico, perché vogliamo farci trovare prontissimi per lo scontro diretto di domenica 6 gennaio, quando al Carisport riceveremo la visita della capolista Macerata".

La Classifica dopo 10 turni (la prima è promossa in A2; seconda e terza ai playoff; le ultime 3 retrocedono in B2): Macerata 27; Elettromeccanica Angelini Cesena 26; Montale 23; Trevi 21; Capannori 20; San Giustino 19; Altino 17; Empoli 13; Quarrata 11; Perugia 8; Castelfranco Sotto, Ancona, Montespertoli 7; Moie di Maiolati 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento