menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley Club in festa: a livello giovanile 800 atleti, 30 allenatori e 50 squadre

Cesena chiude la stagione sportiva 2014-2015 con numeri da capogiro: più di 800 atleti ed atlete, uno staff di 30 allenatori, 50 squadre, che vanno dall’avviamento alla pallavolo alla prima squadra, quest’anno protagonista con una inaspettata promozione in B1.

Con l’avvio alla conclusione dei corsi sportivi dedicati al settore giovanile, è tempo di bilanci per il Volley Club Cesena. Il sodalizio del presidente Maurizio Morganti anima, assieme ad altre 7 società sportive, il consorzio Romagna in Volley, di cui fanno parte anche Porto Robur Costa Ravenna, Cervia Volley, Volley Cesenatico, Rubicone San Mauro Pascoli, Longiano Sport, Forlimpopoli Arcobaleno e Fenice Cesena Volley.
 
Cesena chiude la stagione sportiva 2014-2015 con numeri da capogiro: più di 800 atleti ed atlete, uno staff di 30 allenatori, 50 squadre, che vanno dall’avviamento alla pallavolo alla prima squadra, quest’anno protagonista con una inaspettata promozione in B1.
 
In crescita è soprattutto il settore ‘ultra giovanile’, ed in particolare i corsi relativi alle scuole elementari, che coinvolgono 230 atlete nel settore femminile e 55 atleti nel settore maschile: «Sono numeri — ha commentato Maurizio Morganti — che permettono di attivare i corsi nelle diverse zone della città, e di poter differenziare l’offerta formativa in base all’età ed alle capacità di apprendimento dei ragazzi».
 
Negli ultimi giorni si è svolto l’evento conclusivo dedicato al settore dell’avviamento alla pallavolo, che al Minipalazzetto ha visto giocare insieme circa 140 piccoli atleti ed atlete, dai 7 agli 11 anni, in un clima di festa.
 
Suddivisi in tre modalità di gioco per dar spazio alle abilità dei singoli giocatori, si è dato vita ad un torneo nel quale 40 squadre si sono sfidate in una formula chiamata ‘re della montagna’, che permette di incontrare tutte le formazioni. Alla conclusione del torneo sono state premiate le migliori squadre per tipologia di gioco, dal fermo palla al tocco diretto, in una modalità in cui più importante del singolo risultato sportivo è stata la capacità organizzativa dei piccoli atleti, che hanno gestito in autonomia gli incontri, cambiando spesso i vari campi di gioco e contando da soli i punti.
 
Va ricordato infatti che il Volley Club Cesena ha adottato da tempo un Codice Etico nel quale sono espressi gli obiettivi e le finalità dell’associazione: in particolare, per il settore giovanile, la società si impegna a garantire che la salute, la sicurezza ed il benessere dei bambini e giovani atleti costituiscano un obiettivo primario rispetto al successo sportivo o a qualsiasi altra considerazione, garantendo il rispetto delle esigenze e bisogni particolari dei giovani e dei bambini in crescita, assicurando che le relazioni tra i giovani atleti si svolgano in modo ineccepibile sotto il profilo della correttezza morale.

 
Un evento di festa che segue l’euforia per la promozione in B1 della prima squadra composta da 10 atlete su 12 provenienti dal settore giovanile, e con una età media di 20 anni. Dal settore giovanile alle atlete ed atleti più esperti, una formula vincente che non sarebbe possibile senza la collaborazione delle famiglie e dei genitori degli atleti, e l’impegno dei numerosi sponsor, aziende locali che credono nel valore educativo e formativo di questa società sportiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento