Volley Club Cesena, il presidente Morganti fa il punto della situazione

«Siamo entrati nel 2015 e per il Volley Club Cesena è arrivato il momento di bilanci e verifiche dei percorsi intrapresi». Con queste parole Maurizio Morganti ha introdotto il punto della situazione in casa cesenate

«Siamo entrati nel 2015 e per il Volley Club Cesena è arrivato il momento di bilanci e verifiche dei percorsi intrapresi». Con queste parole, Maurizio Morganti ha introdotto il punto della situazione in casa cesenate. Il presidente del Volley Club ha dunque tirato la prima riga di bilancio, una sorta di intertempo.
 
«Per quanto riguarda la squadra di serie B, la società ha proseguito sulle linee guida che sempre hanno contraddistinto il cammino degli anni precedenti, ovvero mantenimento della categoria e valorizzazione del vivaio. La prima parte del campionato ha dato grandi soddisfazioni perché sono stati raggiunti ottimi risultati in termini di classifica e nello stesso tempo abbiamo assistito al lancio in prima squadra di diverse ragazze del ’96, ’97, ’98 e addirittura ’99, cresciute nel nostro settore giovanile. Dieci atlete su 12 sono arrivate in prima squadra, grazie all'ottimo lavoro degli allenatori del vivaio, che in questi anni hanno dedicato qualità e impegno per raggiungere insieme importanti obiettivi».
 
Carlo Babbi e Pietro Mazzi, rispettivamente vicepresidente e direttore tecnico, hanno quindi evidenziato lo stretto legame con la filiera: «Tutto questo ha permesso di unire sempre di più lo staff della prima squadra al settore giovanile, trovando una linea tecnica comune . Il lavoro è stato valorizzato in modo perfetto dal nuovo staff della squadra di B2, cioè dall’allenatore Andrea Simoncelli, dal vice Edoardo Nanni, dall’assistente Claudio Manuzzi e dallo scoutman Gabriele Zinzani. Grande contributo alla riuscita di questo progetto lo hanno portato anche le due nuove giocatrici, la centrale e capitana Alice Piolanti e la regista Giulia Budini. Le giovani, ma già esperte Chiara Di Fazio, Nicoletta Fabbri e Camilla Gardini, hanno contribuito alla costruzione di un gruppo unito e coeso. Il gruppo delle babies è costituito dalla quindicenne Nui Calisesi; dalle sedicenni Laura Altini e Teresa Tommasini; dalla diciassettenne Martina Furi; dalle diciottenni Greta di Tullio, Carlotta Giovanardi e Nicole Marchi».
 
Dopo undici giornate la formazione cesenate si trova ad un solo punto di ritardo dalla zona play off e con ben 10 punti di margine sulla zona retrocessione, grazie a 8 vittorie e 3 sconfitte: «L’obiettivo finale — ha concluso il presidente Morganti — rimane sempre il mantenimento della categoria e sopratutto il miglioramento costante del settore giovanile in termini tecnici e organizzativi. Per ottenere tutto questo sono in programma vari percorsi formativi e progetti di collaborazione, peraltro già avviati all’interno del grande sodalizio Romagna in Volley».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento