Go kart, a Sarno Nicola Bartolini si sblocca: finalmente il primo hurrà

Il cesenate si è presentato sulla griglia di partenza di Sarno con il suo kart telaio CRG, cilindrata 125 categoria KZ3 Junior, preparato dal team Modena Kart Racing

Strepitosa vittoria nella prima tappa di campionato italiano Kart con tempi da record per Nicola Bartolini. Il cesenate si è presentato sulla griglia di partenza di Sarno con il suo kart telaio CRG, cilindrata 125 categoria KZ3 Junior, preparato dal team Modena Kart Racing, e al termine di un weekend con qualche problemino ha portato a casa la sua prima vittoria, conquistata in gara 2. Dopo aver realizzato il terzo tempo nelle prove cronometrate, venerdì ha chiuso Gara 1 un 6° posto. Al sabato, dopo un ottimo warm up, nella manche è scattato dalla sesta posizione, ma un contatto alla prima curva gli ha tolto a la possibilità di ottenere un altro ottimo piazzamento costringendolo al ritiro, classificandosi penultimo. 

Facendo le somme dei vari punteggi ottenuti nelle prove cronometrate e nelle 2 manche, Nicola in gara 1 della domenica è partito in dodicesima posizione ma con l’ennesima grande rimonta, ha concluso settimo assoluto. Questo piazzamento ha permesso a Nicola di scattare, in gara 2, dalla seconda posizione e, sfruttando un ottima partenza, è balzato subito al comando. A suon di giri con tempi di rilievo ha preso subito un distacco rassicurante che gli ha permesso di rimanere in testa per tutti gli 11 giri e di ottenere così la sua prima meritata vittoria.

"La vittoria in gara-2 - ha raccontato - è maturata dopo una partenza fantastica. Sono balzato al comando e grazie alla tattica di risparmiare le gomme nuove in gara 1 per usarle nell'ultima competizione, ho registrato tempi davvero fuori dal comune. Gara uno era stata invece più complicata. Il venerdì siamo stati perseguitati dalla sfortuna e nelle qualifiche ho ottenuto un discreto dodicesimo posto. Poi durante la gara sono riuscito a rimontare concludendo settimo. Questa vittoria arriva dopo un lungo periodo di impegno e dedizione. La soddisfazione e la felicità sono davvero indescrivibili".

"Ringrazio il mio team, il meccanico Gionata Finocchi, il super motorista Leonardo Viti ed infine Gabriele Finocchi per i consigli chiave visti i risultati ottenuti - ha aggiunto -. Questa vittoria la dedico ai miei genitori, ai miei nonni e ai miei zii, ma anche alla persona che ha sempre creduto in me, fin dai primi chilometri, che mi ha sempre supportato anche nei momenti difficili spronandomi a tenere duro dicendomi che prima o poi i risultati sarebbero arrivati, e che mi ha dato la possibilità, grazie ai sui consigli, di arrivare a partecipare a questo bellissimo Campionato. Grazie anche ad Andrea Giacobbi. Ora mi godo il bellissimo risultato e penso alla seconda tappa di Campionato che si disputerà a luglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento