Viali: "La squadra fa passi avanti clamorosi, dovevamo segnare prima"

"Ora dobbiamo continuare a crescere e migliorarci: abbiamo fatto passi avanti clamorosi dall'inizio della stagione”

In conferenza stampa William Viali elogiando l'atteggiamento di un Cesena capace di non mollare fino alla fine: “Il risultato è la cosa più importante ed era fondamentale vincere oggi: abbiamo costruito tanto e si vedeva che c'era la volontà di fare bottino pieno. Sono soddisfatto anche della prestazione, perché di fronte c'era una squadra complicata che aveva perso solo due partite. Tutte le volte che abbiamo sviluppato il gioco però li abbiamo messi in difficoltà: questo ci fa capire che se non diamo ritmo diventiamo prevedibili. Infatti alla fine del primo tempo mi sono arrabbiato perché potevamo fare meglio sotto questo punto di vista”.

La cronaca di Legnago-Cesena

Un risultato importante, anche se Viali ribadisce che ci sono ancora diversi aspetti sui quali la squadra deve crescere: “Saremmo dovuti andare in vantaggio prima: abbiamo avuto diverse occasioni, penso a quelle di Ardizzone ad esempio. Siamo anche stati bravi in fase difensiva, concedendo solo una palla gol al Legnago: su questo dobbiamo ancora lavorare tanto. Capanni? E’ stato decisivo e questa è la fortuna degli allenatori. Ho cercato di mettere dentro più giocatori offensivi, ma a fare la differenza sono i calciatori. Ora dobbiamo continuare a crescere e migliorarci: abbiamo fatto passi avanti clamorosi dall'inizio della stagione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento