menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfida da sbadigli: ma al Venezia basta Geijo per battere il Cesena

Il gol decisivo è stato firmato da Geijo a 20 minuti dal triplice fischio

Si interrompe la serie di risultati positivi del Cesena. La squadra di mister Fabrizio Castori è capitolata 1-0 contro il Venezia. Il gol decisivo è stato firmato da Geijo a 20 minuti dal triplice fischio. La sfida è stata equilibrata e senza particolari emozioni, con il Venezia quasi sempre in controllo del pallone, ma mai particolarmente pericoloso dalle parti di Fulignati. Il Cesena ha cercato di colpire di rimessa, facendosi pericoloso solo nel finale. Ma a negare il pari ci ha pensato un insuperabile Audero.

Primo tempo

Castori lancia dal primo minuto Cacia, affidandosi ad un 4-4-1-1, mentre Inzaghi risponde con un 3-5-2 con Litteri e Gejo terminali offensivi. Primi minuti di gioco dedicati allo studio, col Venezia che cerca di sorprendere la retroguardia bianconera con una serie di fitti passaggi, ma tuttavia dettati da un ritmo troppo lento. Per la prima "emozione" bisogna attendere il 18: calcio di punizione per i lagunari per un fallo al limite dell'area di rigore di Scognamiglio, Stulac batte direttamente in porta, ma Fulignati si rifugia in angolo. Il Cesena si fa vivo con una girata al volo di Laribi al 29', ma la conclusione velleitaria è facile preda di Audero. Due giri di lancette a provarci è Kupisz, ma il suo impreciso colpo di testa termina a lato. Nei minuti finali di un primo tempo piuttosto soporifero sale il nervosismo in campo, con due cartellini gialli per i bianconeri (Esposito e Di Noia).

Secondo tempo

Ritmi blandi anche ad inizio di secondo tempo, con i romagnoli a fare collezione di gialli, con Kupisz prima e Perticone poi. Sono invece del Venezia le prime azioni offensive, con un tiro a lato di Falzerano (52') ed una conclusione alta sopra la traversa di Garofalo (58') su calcio piazzato. Al 60' Castori toglie un opaco Cacia e getta nella mischia Jallow. Al 67' potenziale occasione per il Cesena con Kupisz, ma Domizzi sventa il pericolo. Al 70' il Venezia passa: Geijo sfrutta al meglio il dialogo con Litteri e con un preciso destro fulmina Fulignani. Il gol accende i padroni di casa, che dopo tre minuti si fanno nuovamente pericolosi con Pinati, ma l'estremo difensore para in due tempi.

Castori vuole il pareggio e inserisce Fazzi e Moncini per Espositvo e Kupisz, mentre Inzaghi si copre inserendo Cernuto per Litteri. Al 79' il Cavalluccio sfiora il pareggio: è prodigioso Auder, che prima salva su Moncini e quindi su un'incornata ravvicinata di Donkor. All'80 finisce la partita di Geijo, zoppicante per crampi, sostituito da Zigoni. Nel finale è assedio: Audero dice no ad un bolide di Fazzi al 92'. L'assedio non porta al gol e il Venezia festeggia con un urlo liberatorio.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento