Sport

Una corsa tra gli ostacoli: un gruppo di cesenati alla "Mud Run Inferno"

Ideata nel 2014 da Italian Sport Lab Asd, Inferno Run ha origine negli Stati Uniti, dove vantano ormai 4 milioni di partecipanti all'anno e sta conquistando sempre più appassionati anche in Italia

Marco Rossi (capitano), Paolo Casadei, Andrea Montani, Daniele Zanoli, Laura Gennaretti, Loretta Serra, Gabriele Moro, Raffaele Pironi, Edoardo Pironi, Luca Piatto, Susanna Nanni e Ilaria Orlandi della squadra "Romagna e Sangiovese", sottogruppo di "Cesena Cammina", hanno partecipato alla "Mud Run Inferno", gara amatoriale che si è disputata a Cenaia Pisa. Ideata nel 2014 da Italian Sport Lab Asd, Inferno Run  ha origine negli Stati Uniti, dove vantano ormai 4 milioni di partecipanti all’anno e sta conquistando sempre più appassionati anche in Italia. Il percorso, di 14 chilometri circa, è costellato di ostacoli naturali e artificiali. La competizione può essere sia agonistica, con la possibilità di accedere ai campionati europei, sia amatoriale con la possibilità di partecipare ad un evento in cui comunque è lo spirito collaborativo a trionfare. Per superare gli ostacoli infatti non è sufficiente avere una buona capacità d’adattamento. Alcuni passaggi della corsa possono essere superati soltanto con l’aiuto degli altri concorrenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una corsa tra gli ostacoli: un gruppo di cesenati alla "Mud Run Inferno"

CesenaToday è in caricamento