Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Una carriera tra Roma e la Romagna, Giancarlo Oddi è "Leggenda Bianconera"

Otto stagioni al Cesena tra il 1975 e il 1983, con 289 presenze è al quinto posto nella classifica di tutti i tempi

Tra Roma e la Romagna, può essere sintetizzata così la parabola calcistica di Giancarlo Oddi, nuova Leggenda Bianconera. Se si eccettuano infatti le tappe alla Massese e al Sora, è nella Capitale (dove nasce il 23 luglio 1948) che il difensore inizia - alla Lazio - e chiude - alla Lodigiani - la carriera, ma è al Cesena che lega la parentesi più lunga, durata otto stagioni. 

L’esperienza in biancoceleste si scompone in tre momenti e l‘ultimo è quello che regala le maggiori soddisfazioni, con la conquista della promozione in serie A al termine della stagione 71/72 e, di lì a poco, del titolo di Campione d’Italia. Nell’estate del 1975, si trasferisce al Cesena nell’ambito dello scambio che porta alla Lazio Brignani e Ammoniaci (altra Leggenda Bianconera). In riva al Savio è subito protagonista della cavalcata che porta alla qualificazione in Coppa Uefa. Seguiranno una discesa in serie B, il ritorno in A e una nuova retrocessione tra i cadetti che nel 1983 mette fine alla storia coi romagnoli: le 289 presenze fin lì collezionate lo collocano in quel momento alle spalle del solo Giampiero Ceccarelli nella classifica di tutti i tempi, prima di essere superato da Adriano Piraccini, Gianluca Leoni e, quest’anno, Giuseppe De Feudis.

Giancarlo Oddi verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Padova dal presidente del Cesena, Corrado Augusto Patrignani, e da Paolo Manuzzi di Manuzzi Frutta Secca, una delle aziende che compongono la proprietà del club bianconero. Prima del match, sarà in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una carriera tra Roma e la Romagna, Giancarlo Oddi è "Leggenda Bianconera"

CesenaToday è in caricamento