menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La settimana del trotto romagnolo si chiude col Trofeo Teleromagna

A scendere in pista all'Ippodromo del Savio non saranno solo i cavalli, ma anche i bikers. A partire dalle ore 21, i migliori atleti della mountain bike si sfideranno in due giri di pista a tutta birra per aggiudicarsi il diritto a disputare la finalissima che assegnerà il titolo di Campione Italiano MTB su Pista

La settimana del trotto romagnolo chiude in grande stile regalando un sabato ricco di eventi, dal clou riservato ad alcuni tra i migliori tre anni del panorama nazionale, ad una inedita corsa che vedrà sei cavalli impegnati sulla distanza dei 3200 metri per quella che sarà la riedizione in chiave ippica e più precisamente a passo di trotto delle tradizionali sfide tra i pistard nei velodromi di tutto il mondo e dulcis in fundo, le batterie e la finale del Campionato Italiano di Mountain bike su pista, il tutto per creare un gemellaggio tra due mondi: quello delle due ruote e delle quattro zampe. 

La disamina della serata parte dai sei protagonisti della prova più ricca del palinsesto, settima corsa “Premio Campionato Italiano MTB su Pista – Trofeo Teleromagna “A Tutta Bici”, un miglio che vedrà contrapposti due brillanti esponenti della vivace realtà ippica del trevigiano, parliamo della rivelazione estiva Tale Inno e del provetto miler Tinto. Arriva da Napoli Thai Bi, che non nasconde progetti di vittoria affidati anche alle mani di Domenico  Zanca.  Unico nel suo genere, l’inedito format della corsa battezzata “all’americana“ abbinata al “Premio Pubblisole”, vedrà impegnati sei soggetti dalla lunga carriera e dalla solida esperienza agonistica, adatti ad ogni distanza e ad ogni schema tattico, i quali si avvieranno dietro le ali della macchina per percorrere quattro giri di pista e sprintare al termine di ognuno. L’ultimo della fila subirà l’eliminazione dalla gara, sino a quando dopo tre sprint, il gruppetto si ridurrà ai tre superstiti che nella tornata finale si giocheranno la vittoria.

Per indicare un pronostico segnaliamo la presenza di Masurin Jet, buono scattista che pare candidato al successo, davanti alla vecchia gloria Incos e a Powder Fi. Si inizia alle 21 con i gentleman a bordo di tre anni dal buon profilo, pronostico nelle mani di Michele Canali e della sua Tiffany Effe, probabili battistrada cui cercheranno l’aggancio lungo il percorso le coppie formate da Taitù Laser e Michela Rossi e da Teilwo e Filippo Monti. Alla seconda attenzione a Sweetmovie Laumar e Davide Nuti, con Scia dei Venti e Shakira di Pippo ad inseguire il podio. Alla terza il testimone passa agli anziani, si preannuncia sfida tra Painty Flying e Rigel Hurricane poi, Tyrone di Pippo e Marco Volpato plebiscitarie scelte alla quarta ed alla sesta, nastri e distanza del miglio per una corsa dallo schema poco usuale che vede l’ex promessa griffata Toniatti, Pagliarolo Jet, inseguire con la collaborazione tattica di Andrea Farolfi la chiacchierata Repetita Rl. Per chiudere, occhio a Tiratoio Cla, ospite fiorentino che Beppe Lombardo proietterà all’avanguardia nel tentativo di tornare sul gradino più alto del podio dopo una lunga astinenza.

IL PRIMO CAMPIONATO ITALIANO MOUNTAIN BIKE SU PISTA - A scendere in pista all'Ippodromo del Savio non saranno solo i cavalli, ma anche i bikers. A partire dalle ore 21, i migliori atleti della mountain bike si sfideranno in due giri di pista a tutta birra per aggiudicarsi il diritto a disputare la finalissima che assegnerà il titolo di Campione Italiano MTB su Pista. Saranno 2 le batterie, con 20 partenti ciascuna, a selezionare i 10 migliori bikers che accederanno alla finale. Ogni team, che ha presentato regolare iscrizione, getta nella mischia due portacolori dando così modo di creare strategie di squadra. Il vincitore diverrà il primo campione italiano ad indossare la maglia tricolore di una disciplina che è destinata a ritagliarsi sempre più spazio nel mondo dello sport spettacolo. Saranno le insolite modalità della gara ad attirare l’attenzione del pubblico dell’Ippodromo di Cesena. A contorno dell'evento sarà allestita anche un’apposita area espositiva nella quale le migliori aziende del settore presenteranno i prodotti del settore di ultima generazione. Casco quindi ben allacciato, gomme gonfie, muscoli caldi e via, non ci sarà tempo di ragionare, conta solamente pedalare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento