menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La salvezza arriva in anticipo: ma il Cesena gioca ed espugna Trapani 2-1

Doppietta in trasferta per il Cavalluccio che trova il gol con Ciano nel primo tempo e il raddoppio di Rodriguez nel secondo

Un Cesena già salvo, grazie ai risultati dagli altri campi di Serie B, ha espugnato Trapani col punteggio di 2-1, trovando il gol vittoria con Rodriguez. Primo tempo scoppiettante, con il Cesena che ha spinto fin dai minuti iniziali della partita. Una gara che, per entrambe le squadre, è fondamentale in ottica salvezza e, mentre i romagnoli sono automaticamente fuori i play out, i padroni di casa sono a caccia di punti preziosi. Il primo brivido arriva dopo appena 9 minuti con Renzetti che ruba palla a Casasola a centro campo e, dopo una cavalcata, passa a Ciano strategicamente posizionato davanti al portiere avversario ma colpisce male e manda il tiro sopra la traversa. La partita si sblocca al 20' con Ciano che se ne va sulla trequarti ma viene buttato a terra da due avversari guadagnando una punizione dai 25 metri. E' lo stesso giocatore del Cesena a occuparsi del penalty che, di sinistro, scavalca la barriera avversaria insaccando la palla alle spalle di Pigliacelli.Il Trapani cerca di svegliarsi e, al 23' sugli sviluppi di una punizione, colpisce il palo di Agliardi con Legittimo di testa. Il primo cartellino giallo della partita arriva per i padroni di casa, Barilla ma questa volta la punizione di Ciano è ribattuta dalla barriera. Il Trapani ci crede e, al 32', arriva il gol del pareggio con Maracchi che intercetta una palla di Nizzetto lanciato a rete e, di piatto, batte il portiere del Cesena. Cartellino giallo anche per Capelli autore di un fallo da dietro su Mancini che era scattato in contropiede. Il primo tempo si conclude con i ritmi che si alzano per entrambe le squadre in cerca di un gol per passare in vantaggio.

Attacco serrato dei padroni di casa in questo inizio di secondo tempo mentre, il Cesena, tende a chiudersi nella propria metà campo per non lasciare spazio agli avversari. Per gli ospiti, l'occasione di tornare in vantaggio arriva al 55' con Renzetti che si invola sulla sinistra e crossa basso verso Rodriguez che, in spaccata, la spara alta sopra la porta. Pronta la risposta del Trapani che, con Coronado davanti alla porta, tira di destro ma Agliardi riesce a respingere la sfera. Trapani sempre pericoloso e, al 59', arriva un'altra palla gol per Maracchi che, lasciato sotto porta durante un corner, colpisce male la palla mandandola contro la traversa. Arrivano le prime sostituzioni: Kone per Garritano nel cesena e Citro per Nizzetto per il Trapani. Al 67' il Trapani ci riprova con un contropiede e Citro intercetta la palla in area ma, invece di tirare, si intestardisce su un dribbling provocando poi un fallo. Al 70' nuova tornata di sostituzioni: Manconi per Jallow tra i padroni di casa e Capelli per Rigione nel Cesena. Agliardi, tuttavia, viene ammonito dall'arbitro per aver perso tempo. L'ultima sostituzione nel Cavalluccio arriva al 76' con Laribi che lascia il posto a Schiavone mentre, per il Trapani, Raffaello entra al posto di Maracchi. Ultimi minuti scoppiettanti tanto che, all'80', arriva l'occasione per il Cesena di chiudere i conti: contropiede di Kone che serve Ciano ma, questi, colpisce malissimo tutto solo davanti al portiere. l gol della vittoria in trasferta arriva all'84 su ennesima ripartenza: Ciano appoggia per Rodriguez che deve solo superare il portiere in uscita disperata. Ultimissimi minuti con il Trapani in avanti ma il Cesena cerca in ogni modo di stoppare l'avanzare degli avversari. In pieno recupero Ciano sfiora il 3-1 con un'azione personale conclusa con un diagonale mancino deviato in angolo da Pigliacelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento