Coppa Italia, il Cesena rimette in pista i giocatori reduci dagli infortuni

Che partita sarà? Per mister Drago è “sicuramente è una vetrina per coloro che in questo momento stanno giocando meno oltre che un ottimo test per valutare le condizioni di quei giocatori reduci da infortunio"

E' già tempo di tornare in campo per il Cesena. Martedì alle 18 i bianconeri sfidano fuori casa il Torino. Si tratta del 4° turno di Coppa Italia. Che partita sarà? Per mister Drago è “sicuramente è una vetrina per coloro che in questo momento stanno giocando meno oltre che un ottimo test per valutare le condizioni di quei giocatori reduci da infortunio come per esempio Valzania e Tabanelli”. E forse anche Rosseti: “E' un attaccante su cui abbiamo puntato molto, purtroppo a causa delle note vicissitudini è stato lontano dal campo per circa due mesi, domani sera avrò l’occasione di valutare l’attuale condizione atletica”.

La Juventus in palio è un ulteriore incentivo? “Per noi sarebbe un onore poter affrontare un avversario di grande caratura come la Juventus. Personalmente non ho mai visto lo Juventus Stadium nemmeno da spettatore e poterci andare da protagonista sarebbe davvero una soddisfazione enorme sia per me che per i miei ragazzi.”

Tuttavia gli sguardi restano ora sui granata: “Partiamo dal presupposto che affrontiamo un Torino in grande forma e che quasi certamente scenderà in campo con una buona parte della formazione titolare, noi dovremo fare una grande prestazione cercando di evitare brutte figure e come in ogni campo proveremo ad imporre il nostro gioco attraverso una pressione alta e costante.”

Inevitabilmente si pensa già alla prossima di campionato a Crotone, cosa ci dice? “Risulterà difficile da credere ma in questo momento la mia testa è solamente alla partita di domani sera con il Torino. Detto ciò chiaramente la partita di sabato sarà per me un ritorno a casa e come tale non può che essere una giornata piena di grandi emozioni sia per me che per quelle persone con cui ho lavorato per anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento