menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test pre-Supercoppa: i TIgers mostrano buon gioco contro una Unieuro superiore

In uno scrimmage di precampionato non è nel risultato finale che va cercato l’esito del test amichevole.

C’è ed è evidente la differenza di categoria fra Tigers Cesena ed una Pall. Forlì destinata a lottare per i primi posti della Serie A2, ma in uno scrimmage di precampionato non è nel risultato finale che va cercato l’esito del test amichevole. Così, messa da parte la differenza di categoria, unitamente alle considerazioni storiche e di circostanza su Dell’Agnello padre e Dell’Agnello figlio, piuttosto che sulla presenza in contemporanea, sullo stesso parquet forlivese, di coach Dell’Agnello, Terrence Roderick, Stefano Borsato e Giampiero Valgimigli, pezzo di storia di una Forlì che fu, la palla a due proietta tutti verso il prossimo futuro, che per Giampaolo Di Lorenzo, giunto alla quinta settimana di preparazione con i suoi Tigers Cesena, significa lavorare sull’amalgama di un gruppo che promette di fare veramente molto bene.

Promesse accennate anche martedì sera sulle tavole dell’arena liviense, sulle quali Cesena mette in campo un ottimo ritmo nel primo quarto, frazione nella quale gli arancioneri suddividono 16 punti equamente fra Battisti, Marini, Chiappelli e Dell’Agnello. L’elevata pressione difensiva forlivese però, ha buon gioco di fronte alle incomprensioni offensive cesenati che concedono troppi tiri a campo aperto agli avversari. Così Forlì scappa via anche nel secondo quarto senza che i Tigers possano trovare continuità in attacco.

Nel terzo quarto Cesena si fa preferire in difesa, con qualche zona a fare capolino sul parquet del PalaGalassi, così a 3’15’’ Terenzi in lunetta opera il platonico sorpasso 9-10 nel mini tempo, che comunque va, seppur di un punto, a Forlì. I Tigers scaldano la mano nell’ultimo quarto ed il concomitante schieramento delle seconde linee forlivesi consente a Cesena di premere sull’acceleratore molto ben figurando, soprattutto con il tiro da 3 punti, davvero mortifero per i Tigers nell’ultima frazione di gioco. Ottime le prestazioni di Battisti, Chiappelli e Dell’Agnello.

Pall. Forlì 2.015 - Tigers Cesena 83 - 74 (29-16; 22-15; 18-17; 14-26) Pall. Forlì: All.: Bruttini 15, Natali 8, Rodriguez 11, Roderick 10, Dilas, Campori 4, Babacar 2, Rush 5, Bolpin 5, Giacchetti 11, Landi 12. Sandro Dell’Agnello.

Tigers Cesena: Battisti 18, Trapani 6, Borsato 4, Terenzi 5, Dagnello 5, Chiappelli 15, Dell’Agnello 14, Marini 5, Alessandrini 2, Tedeschi NE. All.: Giampaolo Di Lorenzo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento