Tante persone alla "5.30 Run Cesena": raccolti oltre 5mila euro a favore di Anffas

Una Cesena bellissima è stata risvegliata dalle risate e dai passi felpati dei 500 partecipanti alla seconda “5,30 Run Cesena”

Una Cesena bellissima è stata risvegliata dalle risate e dai passi felpati dei 500 partecipanti alla seconda “5,30 Run Cesena”, la corsa e camminata partita da Piazza della Libertà e snodatasi sul percorso della “Notturna di San Giovanni”. Il numero dei partecipanti - più di 500 - è aumentato rispetto al 2018, decretando il successo di un appuntamento organizzato dal G.P. Endas Cesena e dai Runners Solidali Cesena, assieme a tutti i gruppi podistici cittadini, per sostenere l’ANFFAS nella realizzazione della "Fattoria dell'Ospitalità".

È così, con la vendita mattutina a 10 euro delle magliette “tecniche” rosse dell’edizione 2019, si è arricchita la raccolta fondi che, anche grazie agli sponsor, è ormai giunta a più di 5.000 euro e che sarà ulteriormente rimpinguata durante la “Notturna di San Giovanni”, in programma per sabato 15 giugno alle 20,00.

Dopo essersi lasciati alle spalle l’Ospedale Bufalini e Rio Marano, i “magnifici 500”, hanno percorso la terribile salita Ridolfi, trovando però in cima una gradita sorpresa: il ristoro a base di bevande e ciambella organizzato dall’Endas Cesena sul cancello dell’abitazione di “Ghedo” (Gilberto Broccoli), uno dei campioni storici del podismo cittadino. Poi, ognuno con il proprio passo, i 500 sono scesi a Ponte Abbadesse, pronti ad  affrontare la salita della Rocca, per giungere in Piazza della Libertà al Bar Amor, che per l’occasione ha alzato le serrande alle 5,00.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“5,30 Run Cesena è stata una esperienza bellissima, trasformatasi ormai in un evento vero e proprio, pieno di gioia, di voglia di fare attività fisica e di godersi la città eccezionalmente senza auto. – hanno dichiarato gli ideatori Stefano Zoffoli e Paolo Lucchi – Assieme agli altri organizzatori già questa mattina, prima, durante e dopo la “5,30” , ci siamo sentiti chiedere di ripetere l’evento. Abbiamo assicurato a tutti che accadrà anche nel 2020, perché è stato emozionante trovarsi in tanti, con una motivazione solidale come quella a favore di ANFFAS Cesena, grazie ad un passaparola rafforzato dalla voglia di stare assieme, in una Cesena indimenticabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento