menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbike a Misano, Savadori si rifà in Gara 2: ottimo quinto posto

Jonathan Rea ha bissato la vittoria del sabato, facendo sua anche la manche domenicale al termine di un bel duello cronometrico col compagno di squadra Tom Sykes.

Lorenzo Savadori riscatta la delusione del sabato con un ottimo quinto posto nella gara di Misano. Il cesenate è autore di una gara regolare, con la perla di un bellissimo sorpasso alla variante del Parco ai danni della Yamaha di Alex Lowes. “E’ stata una gara positiva questa per noi - ha esclamato il portacolori dell'Aprilia del team IodaRacing -. Avevamo il passo dei primi ma la caduta di Chaz Davies ha fatto perdere al nostro gruppo il contatto con Xavi Fores che era in quarta posizione. Purtroppo io, Nicky Hayden, Lowes e Jordi Torres giravamo con gli stessi tempi e alla fine non siamo riusciti ad andare a prenderlo".

Il bilancio del fine settimana è positivo malgrado la caduta del sabato, innescata da un contatto con Fores: "Sono comunque soddisfatto di essere riuscito a portare a casa un quinto posto che è positivo per me, per Iodaracing e per i ragazzi di Aprilia. Questo week end è andato in crescendo. Venerdì non eravamo molto a posto e poi ci siamo rifatti salendo dalla Superpole 1 alla Superpole 2, fino alla seconda fila. Peccato solo per la caduta in Gara1. A me fa certamente piacere essere nella top five, l’obiettivo è di rimanerci il più a lungo possibile per continuare a migliorare. La prossima gara sarà su una pista che non ho mai visto, in America a Laguna Seca, cercherò di impararla alla svelta con l’aiuto del Team”.

Jonathan Rea ha bissato la vittoria del sabato, facendo sua anche la manche domenicale al termine di un bel duello cronometrico col compagno di squadra Tom Sykes. La svolta è arrivata a cinque dalla fine, quando il nordirlandese ha deciso di rompere gli indugi, sferrando l'attacco decisivo alla "verdona" numero 66 che fin in quel momento dettava il ritmo. Un sorpasso pulito, alla Variante del Parco, che di fatto segna una serie ipoteca sul campionato. I due sono divisi in classifica da ben 66 punti. Rea e Sykes hanno fatto il vuoto, distanziando la Ducati di Davide Giugliano, salito sul podio e riscattando così il 14esimo posto della manche del sabato.

Davies dice definitivamente addio ai sogni iridati con una scivolata al secondo giro che l'ha tolto fuori dalla corsa. Nell'incidente è rimasto suo malgrado coinvolto anche la Honda di Michael Van Der Mark, che ha chiuso la sua fatica al decimo posto. Quarto posto per la Ducati del team Barni di Xavi Fores davanti all'Aprilia di Savadori, alla Honda di Hayden, alla Bmw del team Althea di Torres e alle Yamaha di Lowes e Niccolò Canepa. Tredicesimo in rimonta Alex De Angelis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento