Superbike, Savadori a CesenaToday: "Con Aprilia mi trovo bene, ma sono in scadenza di contratto"

Lorenzo Savadori analizza ai microfoni di CesenaToday Gara 1 del Gran Premio d'Italia, quinto round del mondiale Superbike

Un ottavo posto che lascia un po' di amaro in bocca. Lorenzo Savadori analizza ai microfoni di CesenaToday Gara 1 del Gran Premio d'Italia, quinto round del mondiale Superbike. Il risultato è stato condizionato dal risultato in Superpole, che l'ha visto non andare oltre la nona piazza. Illustra il portacolori dell'Aprilia del team Milwaukee: "Nelle qualifiche non siamo riusciti a sfruttare l'extra grip che dà la gomma da tempo ed anzi andavo meglio con la gomma da gara. Avevamo le possibilità per partire più avanti, quindi è una cosa sulla quale dovremo lavorare e capire perchè è capitato".

Al semaforo verde le cose non si sono messe per il meglio: "Ho avuto un contatto in partenza che mi ha fatto perdere diverse posizioni (dodicesimo al primo passaggio, ndr) e ci ho messo troppo tempo per sorpassare gli altri - spiega Lorenzo -. E' un peccato perchè il passo non era male e avremmo potuto lottare a mio giudizio per la top five". L'Aprilia numero 32 è risalita fino all'ottava posizione: "Sul finale ho recuperato, ma quando si comincia ad avere oltre dieci secondi di distacco da chi ti precede è impossibile ricucire".

Nonostante la delusione per il piazzamento, l'ex campione della Superstock 1000 mantiene la fiducia: "Guardando il bicchiere mezzo pieno, c'è Gara 2 e cercheremo di migliorare. Rispetto al venerdì siamo riusciti a progredire un po' in uscita di curva ed in frenata. Il nostro target è la quinta o sesta posizione e cercheremo di centrarlo".

Savadori dà appuntamento ai numerosi tifosi attesi domenica al Santerno: "Imola è una pista meravigliosa. Ci sono tanti bellissimi punti. Sicuramente Rivazza o Variante Bassa sono punti molto emozionanti. Poi c'è la Tosa e le Acque Minerali. Ma a mio avviso questa pista è stupenda in tutte le curve". Lo scambio di battute con il pilota di Cesena è stata anche un'occasione per parlare del futuro: "Mi trovo bene con Aprilia e lavoriamo bene insieme. Ma sono in scadenza di contratto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento