menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbike ad Assen, una scivolata rovina la rimonta di Savadori

La manche del sabato è stata vinta dal "Cannibale" Jonathan Rea, a precedere la Yamaha dell'idolo di casa Michael Van Der Mark e la Ducati di Chaz Davies

Lorenzo Savadori compromette una bella gara con una scivolata. Il cesenate dell'Aprilia del team Milwaukee si è così dovuto accontentare solo della 15esima piazza in Gara 1 del Gran Premio l'Olanda ad Assen, quarto round del mondiale Superbike. Savadori ha mostrato un gran manico nella Superpole, strappando una bellissima quarta piazza. In gara, dopo una partenza poco felice, è risalito fino alla settima piazza, salvo poi scivolare con tanto di capriola. Ritornato in sella, ha visto la bandiera a scacchi in 15esima posizione. "Purtroppo la scivolata ci ha rovinato i piani - ammette Savadori -. A serbatoi pieni facciamo fatica e siamo lenti. Avevo già otto secondi di ritardo. Poi siamo venuti su, girando sul ritmo dei migliori. Serve uno step in avanti e stiamo ci stiamo lavorando. Con le gomme usate eravamo messi bene, ma ormai eravamo troppo indietro". Domenica alle 13 ci sarà modo di rifarsi. 

La manche del sabato è stata vinta dal "Cannibale" Jonathan Rea, a precedere la Yamaha dell'idolo di casa Michael Van Der Mark e la Ducati di Chaz Davies. Quarto Tom Sykes (Yanaha) davanti a Xavi Fores (Ducati Barni) e Marco Melandri (Ducati). Caduto il riminese Michael Ruben Rinaldi (Ducati), richiamato da Sykes dopo la Superpole per averlo ostacolato durante il suo giro veloce. Rea guida il campionato con 21 punti su Davies e 33 su Melandri. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento