Sport

Superbike, a Magny Cours l'imbattibile Rea cala il poker. Savadori sfiora il podio

Non c'è stata storia. Il nordirlandese, dopo essersi sbarazzato del poleman Tom Sykes, ha imposto il suo ritmo indiavolato, prendendosi la 67esima affermazione

A Magny Cours arriva il poker. Jonathan Rea domina Gara 1 del Gran Premio di Francia, terz'ultimo round del mondiale Superbike, e porta a casa il quarto titolo di fila con la Kawasaki. Non c'è stata storia. Il nordirlandese, dopo essersi sbarazzato del poleman Tom Sykes, ha imposto il suo ritmo indiavolato, prendendosi la 67esima affermazione nel campionato delle derivate di serie. Sykes ha completato la doppietta delle verdone, mentre Xavi Fores, non confermato dal team Barni per il 2019, ha portato la Panigale R sul podio. Lo spagnolo ha preceduto di un nulla l'ottimo Lorenzo Savadori e Chaz Davies (Ducati Aruba). Sabato amaro per il team ufficiale della casa di Borgo Panigale, con Marco Melandri solo sesto. Domenica, alle 15.15, Gara 2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, a Magny Cours l'imbattibile Rea cala il poker. Savadori sfiora il podio

CesenaToday è in caricamento