Serie B, Caldara illude i bianconeri: ma con il Vicenza finisce 1-1

Finisce 1-1 il big match della 14esima giornata di serie B tra Vicenza e Cesena. Un pareggio tutto sommato giusto, con i romagnoli che muovono così la classifica dopo due sconfitte consecutive

Finisce 1-1 il big match della 14esima giornata di serie B tra Vicenza e Cesena. Un pareggio tutto sommato giusto, con i romagnoli che muovono così la classifica dopo due sconfitte consecutive. I bianconeri di Romagna salgono così a 24 punti in classifica, ma si staccano notevolmente da Cagliari (29 punti, ma con una partita in meno) e Crotone (28, vittorioso 3-0 sulla Ternana).

Il Cesena scende in campo al ‘Menti’ consapevole di dover invertire la tendenza di queste due ultime settimane: le sconfitte contro Latina e Bari hanno lasciato il segno, e il Cesena parte un po’ timido. Dopo alcune azioni pericolose dei biancorossi, è il Cavalluccio a passare in vantaggio: azione sulla destra, palla in mezzo rasoterra per l’accorrente Caldara che insacca da dentro l’area con un preciso diagonale che non lascia scampo al portiere di casa (28’).

Il vantaggio del Cesena dura però poco: a 4 minuti dalla fine del primo tempo un’azione insistita del Vicenza consente a Cinelli di incunearsi in area indisturbato, palla forte in mezzo dove arriva Galano che a porta vuota, tra le statuine bianconere, batte Gomis.

Nel secondo tempo sembra che sia il Vicenza a credere di più nei tre punti, ma le azioni più pericolose sono della truppa di Drago. Prima un gol annullato a Ragusa per un fuorigioco di pochi centimetri e poi una punizione di Sensi (dubbio fallo forse in area di rigore) sopra la traversa, lasciano un po’ di amaro in bocca ai bianconeri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento