rotate-mobile
Sport

Sciaudone 'rovescia' il Cesena: prodezza del centrocampista, bianconeri battuti 1-0

Adesso la classifica è ancora più compromessa e deficitaria: se il Trapani dovesse vincere nel posticipo di lunedì contro la Spal, i bianconeri si troverebbero mestamente all'ultimo posto in classifica.

Dopo la vittoria casalinga contro il Pisa, il Cesena ripiomba nel letargo che aveva contraddistinto la prima parte di campionato con la gestione Drago. Il Cavalluccio, infatti, torna in Romagna dalla trasferta ligure con nessun punto in saccoccia e una classifica che torna a farsi davvero problematica viste le vittorie di Trapani e Avellino e il pareggio del Vicenza in casa della Pro Vercelli. I numeri in trasferta sono, senza mezzi termini, da retrocessione diretta: il Cavalluccio nelle prime otto giornate di campionato lontano dal Manuzzi ha raccolto solo 3 punti, frutto di 3 pareggi e 5 sconfitte. 

Il Cesena non incontrava di certo una formazione in forma smagliante: negli ultimi 4 match gli spezzini avevano racimolato solamente 2 punti, con una certa involuzione nel gioco e anche qualche malumore per una società il cui obiettivo è certamente quello dei playoff. Ma, si sa, il Cesena quest’anno riesce spesso a “resuscitare i morti” ed è quello che è riuscito ampiamente a fare anche in questo uggioso sabato di novembre. Una partita spigolosa, quella del Picco, decisa da una rete nel secondo tempo realizzata Sciaudone al 65’ con una spettacolare semirovesciata da fuori area: ma il Cesena in tutti i 90’ ha fatto davvero poco per portarsi a casa anche un solo punticino.

Adesso la classifica è ancora più compromessa e deficitaria: se il Trapani dovesse vincere nel posticipo di lunedì contro la Spal, i bianconeri si troverebbero mestamente all’ultimo posto in classifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciaudone 'rovescia' il Cesena: prodezza del centrocampista, bianconeri battuti 1-0

CesenaToday è in caricamento