menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Cesena, Di Carlo: "Ci ha fatto bene inserire forze fresche"

E' soddisfatto del punto strappato fuori casa alla Sampdoria, l'allenatore del Cesena Mimmo Di Carlo. Codì nelle dichiarazioni del post partita: "Avevamo solo una chance per strappare il risultato contro la Sampdoria"

E’ soddisfatto del punto strappato fuori casa alla Sampdoria, l’allenatore del Cesena Mimmo Di Carlo. Codì nelle dichiarazioni del post partita:  "Avevamo solo una chance per strappare il risultato contro la Sampdoria: lottare tutti  insieme come gruppo ed è quello che abbiamo fatto. Ad esempio Succi e Volta, schierati un po’ a sorpresa, sono stati tra i migliori in campo. Avevamo bisogno di energie nuove. Chi ha giocato oggi ha dato un segnale importante”.

Ed ancora: “Abbiamo giocato da squadra e non abbiamo perso. Anche i nostri tifosi sono stati splendidi e ci hanno sostenuto fino al 95'. Dopo la sconfitta contro il Chievo non era facile ripartire, serviva coraggio. Sapevamo che la Samp era superiore ma siamo riusciti a portare a casa un punto importante che fa morale. Nonostante i 4 attaccanti schierati dalla Samp anche noi siamo riusciti a fare qualche azione importante. L’Atalanta è distante ma noi vogliamo crederci fino alla fine e, fino alla fine, non molleremo di un centimetro”.


Al termine della gara Luigi Giorgi si è intrattenuto coi media in mixed zone. Qui le sue parole, riportate dal sito del Cesena Calcio: “Sapevamo che era dura ho visto un Cesena organizzato che si è difeso bene. Tutti insieme abbiamo dato qualcosa di più, peccato non aver sfruttato le tante ripartenze, è mancata l’ultima zampata. Non siamo stati mai rinunciatari mostrando carattere e compattezza in questo momento delicato della stagione. Succi e Brienza ci hanno dato una grossa mano, Rodriguez ha cercato la profondità. Avevamo tante soluzioni per fermare una Samp molto fisica e con tanta qualità. Nel finale ero un po’ affaticato ed ho chiesto il cambio per permettere alla squadra di avere energia fresca. Questo è un punto fondamentale per noi, abbiamo dato una risposta sul campo, la stampa ci dava già morti. È ancora tutto aperto per la salvezza. Sulla questione Atalanta non sopporto i discorsi da bar, io sto soffrendo dall’inizio dal campionato e le illazioni sulla nostra professionalità non sono corrette. Sono triplamente motivato per fare l’impresa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento