Sale l'attesa derby, Angelini lancia l'ex Tonelli: "Col Forlì sarà una gara equilibrata"

Il mister ha parlato alla vigilia del derby col Forlì, spartiacque fondamentale nella stagione del Cavalluccio

Sale l'attesa del derby in casa Cesena, dopo la vittoria rotonda contro il Santarcangelo mister Angelini si prepara alla sfida di mercoledì sera, al Morgagni di Forlì. "Sarà un derby più impegnativo dei precedenti, il Forlì era partita come squadra da primi posti, ha giocatori forti che in una partita possono battere chiunque. Conosco diversi di loro che ho avuto in passato a Santarcangelo, sono ragazzi con dei valori, come quelli che ho io a Cesena".

"Bisogna considerare - spiega il mister - che contro di noi tutti danno il massimo, anche domani sarà così, mancano 12 partite e abbiamo tutte squadre toste da affrontare. Il Matelica sta facendo un campionato straordinario, dobbiamo fargli i complimenti.".

Che Forlì si aspetta Angelini? "Vedo una partita equilibrata, dipenderà molto dal loro atteggiamento, noi cercheremo di fare la nostra partita, poi una gara si può mettere in tanti modi, contro il Santarcangelo abbiamo segnato dopo 30 secondi. Che modulo farò? Ancora non lo so, anche loro hanno tante soluzioni". Sugli uomini  il tecnico non fa pre-tattica: "Rientra Benassi, Valeri, giocherà Tonelli e non Tortori, e ci sarà anche Munari".

Il Matelica è a - 8 e il mister sottolinea le difficoltà di rimanere in vetta con le pressioni che accompagnano il Cesena: "Il Matelica non ha niente da perdere, la pressione è su di noi e i ragazzi la stanno gestendo in maniera straordinaria. Dobbiamo tenere alta la tensione perché sbagliando una partita possiamo ritrovarci a -5. Noi dobbiamo fare 92 punti e non preoccuparci di quello che fanno gli altri, il Matelica dopo aver perso con noi si è sbloccato psicologicamente e ora gioca con la testa libera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento