Rugby, Simone Cossu a quota 100 caps con la maglia del Romagna RFC

La XIX di campionato ha coinciso con il raggiungimento di un importante traguardo per il pilone Simone Cossu, che nel match di domenica con i Lyons ha tagliato il traguardo dei 100 caps con la maglia del Romagna RFC

La XIX di campionato ha coinciso con il raggiungimento di un importante traguardo per il pilone Simone Cossu, che nel match  di domenica con i Lyons ha tagliato il traguardo dei 100 caps con la maglia del Romagna RFC. Dopo il fratello Emanuele, Matteo Fantini e Riccardo Soldati, Simone Cossu è il quarto giocatore ad aver superato questa significativa soglia, collocandosi così tra i “veterani” del gruppo che vestono i colori del Romagna fin dalla prima stagione.

Formatosi nelle giovanili del Cesena Rugby, Simone infatti fa parte della prima squadra del Romagna dalla annata di esordio in Serie B nel 2006-07 e dunque ha vissuto in prima persona la parabola della squadra romagnola dalle categorie regionali fino alla Serie A. Anche se domenica non ha potuto festeggiare con una vittoria, il raggiungimento di questa quota è motivo di orgoglio per Simone: “Per uno sportivo è molto importante raggiungere un simile traguardo e sono molto contento di esserci arrivato con la società in cui sono cresciuto. Sono molto orgoglioso di far parte di questo gruppo, che nel corso degli anni è cresciuto insieme e ha superato ogni aspettativa, arrivando in pochi anni ad un livello così alto come il campionato di Serie  A.”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con la stagione ormai prossima alla conclusione è tempo per un bilancio di questa prima annata in A1: “Quest’anno non è stato semplice, ma sicuramente quest’esperienza ci servirà per crescere e per migliorare ancora. Venivamo da due annate veramente straordinarie, per cui è stato un po’ complicato gestire i risultati di questa stagione, soprattutto mentalmente. Alcune partite le abbiamo perse per poco e ci siamo confrontati con squadre molto forti e di esperienza: abbiamo disputato un buon campionato, riuscendo a raggiungere la salvezza, che era il nostro obiettivo principale.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento