Rugby, sconfitta a Firenze per il Romagna RFC

I galletti raccolgono soltanto il bonus difensivo nella prova in trasferta con il Florentia, che ha la meglio per 19-14.

I toscani si aggiudicano il confronto mettendo a segno tre mete, mentre i galletti riescono a marcare soltanto una meta nel finale dell’incontro, ma non basta per ribaltare il risultato.
L’equilibrio si spezza solo dopo il primo quarto d’ora di gioco, dopo la mancata occasione dei galletti di siglare i primi punti del match da calcio di punizione. Sono i padroni di casa a trovare lo spunto giusto per la meta del vantaggio, segnata da Zonta e trasformata da Valente. I galletti rispondono con due calci piazzati: Bersani centra i pali in entrambe le occasioni, così da spostare il parziale sul 7-6. La prima frazione di gioco si chiude senza altre marcature per le due formazioni, che non riescono a dare la svolta al match.
La ripresa inizia con il passo giusto per il Romagna, che al 4’ ancora grazie al piede di Bersani trova i tre punti del momentaneo vantaggio: ma la risposta del Florentia non si fa attendere e dopo nemmeno due minuti i padroni di casa si assicurano il controsorpasso con un’altra meta trasformata. Il ritmo stenta a decollare e i galletti non ne riescono ad approfittare della momentanea superiorità numerica (giallo a Mechi del Florentia) per rifarsi sotto. È dunque una marcatura pesante quella che i padroni di casa mettono a segno al 30’ della ripresa e che li proietta a +10 sui galletti. Nel finale, di nuovo con un uomo in più (ammonito Baggiani del Florentia), i romagnoli provano a rifarsi sotto: la meta di Bersani - oggi quindi tutti suoi i punti messi a segno dai galletti -riporta la squadra al di sotto del break dei 7 punti, ma l’affondo che avrebbe potuto ribaltare l’esito della gara non si arriva e il match si chiude sul 19-14 per i toscani.
Il punto di bonus conquistato a Firenze consente al Romagna di portarsi a 43 punti conservare il quinto posto e di staccare di una lunghezza l’Amatori Parma, rimasto a secco di punti nella partita con il Bologna. Domenica prossima i galletti sono attesi da una difficile prova casalinga con il Livorno, formazione in corsa per i play off.
 
Tabellino dell’incontro
Campionato di Serie B 2017-18 (girone 2) –XVII giornata

Florentia Rugby-Romagna RFC- 19-14 (mete 3-1; primo tempo 7-6; punti 4-1)

Romagna RFC: Donati, Fiori (25’ st Di Franco), Bersani, Di Lena, Caminati (20’ st Onofri), Gallo, Martinelli, Buzzone (25’ st Dell’Amore), Baldassarri, Assirelli, Paganelli (13’ st Greene), Sgarzi, Fantini A, Manuzi (25’ st Velato), Pirini (20’ st Saporetti). A disp: Urbinati. All: Luci
Florentia Rugby:  Bini, Fasano, Martini, Colangeli, Mechi, Valente, Ferrara, Baggiani, Zonta, Gatta, Rialti, Goretti, Ciaramelletti, Prestifilippo, Vicerdini. A disp: Guidotti, Lunardi, Borgianni, Palandri, Stefanini, Mennini, Ballerini. All: Ferraro
Arbitro: Onori
 
Marcatori
Primo tempo: 16’ m Zonta tr Valente (7-0), 20’ cp Bersani (7-3), 26’ cp Bersani (7-6).
Secondo tempo: 4’ cp Bersani (7-9), 6’ m Ferrara tr Valente (14-9), 30’ m Valente nt (19-9), 36’ m Bersani nt (19-14)
Cartellini: gialli 8’ st Mechi, 35’ st Baggiani
 
Incontri XVII giornata: Modena-I Medicei 13-52, Florentia-Romagna 19-14, Civitavecchia-Parma 1931 24-21, Pesaro-Vasari Arezzo 72-0, Amatori Parma-Bologna 7-22, Livorno-Arieti Rieti 59-12
La classifica: Pesaro 73, I Medicei 65, Livorno 64, Bologna 1928 55, Romagna RFC 43, Amatori Parma 42, Civitavecchia 36, Arieti Rieti e Florentia 32, Parma 31, Modena 27, Vasari Arezzo 7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento