Rugby, i galletti tornano senza punti dalla trasferta a Parma

I galletti non riescono a replicare la prova vincente dell’esordio di domenica scorsa e chiudono senza mete la giornata

Il Romagna RFC torna senza punti dalla prima trasferta di campionato, battuto per 22-12 dal Rugby Parma 1931. I galletti non riescono a replicare la prova vincente dell’esordio di domenica scorsa e chiudono senza mete la giornata, con al proprio attivo soltanto una serie di 4 calci di punizione, che non basta a concretizzare la rimonta sulla formazione emiliana, avanti di 3 mete alla fine del primo parziale.

E’ proprio con un calcio di punizione a favore del Romagna che si apre il match, con Soldati che centra i pali e assicura ai suoi i primi tre punti dell’incontro. Ma il primo tempo è nel segno dei padroni di casa, che si dimostrano da subito più aggressivi e incisivi, trovando in pochi minuti due mete che indirizzano a loro favore l’incontro. Con due calci che non trovano la via dei pali, i galletti perdono l’occasione di ridurre lo svantaggio, mentre il Parma continua a incalzare trovando al 25’ la terza meta della giornata, che vale il 19-3, parziale con il quale si va all’intervallo.

Nella ripresa i galletti provano a rimettere in discussione le sorti del match e a costruire la rimonta, affidandosi ancora ai calci da fermo: con una serie di 3 su 4 mandati a segno da Soldati, il Romagna si porta al di sotto del break dei 7 punti, ma ma non basta per assicurarsi il bonus difensivo. La partita si chiude infatti con il Romagna in doppia inferiorità numerica e con i padroni di casa che ne approfittano nel migliore dei modi trovando il calcio di punizione che chiude l’incontro sul 22-12.

“L’approccio alla partita non è stato dei migliori e abbiamo subito l’aggressività degli avversari, soprattutto nei punti di incontro - commenta il tecnico Massimo Cavaglieri -. Il Parma si è confermato una buona squadra, completa e incisiva, mentre la nostra prestazione è stata un po’ sottotono. Abbiamo commesso qualche errore di troppo lasciando per strada punti preziosi per tenerci agganciati nel risultato, dopo il colpo delle due mete. Nella ripresa la reazione c’è stata, peccato non sia bastata a riprendere la partita".

TABELLINO DELL’INCONTRO

Campionato di Serie B 2016-2017 (Girone 2) - II giornata, domenica 9 ottobre 2016 – Parma

Rugby Parma 1931 - Romagna RFC 22-12 (primo tempo 19-3; mete 3-0)
Rugby Parma 1931: Fofana, Rossi, Russotto, Biancaniello, Pelagatti S, Rebecchi, Manganiello, Pascu, Poli, Cristoni, Colla, Caselli, Marku, Palma, Tognolli. A disp: Pelagatti M, Maccieri, Calcagno, Affanni, Iemmi, Slawitz, Walter. All. Leaegailesolo

Romagna RFC: Donati, Medri S (13’ st Shehu), Caminati, Bersani (40 st Manuzi), Di Franco (13’ st Righi), Soldati, Onofri Grassi, Scermino (32’ st Bassi), Villani (13’ st Baldassarri), Buzzone, Magnani P (13’ st Sgarzi), Cossu S (13’ st Lepenne), Velato, Saporetti. All. Cavaglieri

Arbitro:  Panin 

Marcatori
Primo tempo:  2’ cp Soldati (0-3), 6’ m Parma nt (5-3), 11’ m Parma t (12-3), 25’ m Parma t (19-3),

Secondo tempo:  8’ cp Soldati (19-6), 18’ cp Soldati (19-9), 24’ cp Soldati (19-12), 37’ cp Rebecchi (22-12)
Cartellini

Cartellini gialli: 2’ st Cristoni, 29’ st Lepenne, 31’ st Righi

Cartellini rossi:  nessuno
Punti conquistati in classifica: Romagna RFC 0, Parma Rugby 1931 5

Risultati II giornata: Parma 1931-Romagna RFC 22-12, Florentia-Bologna 1928 24-45, Jesi-Livorno 12-10, Vasari Arezzo-Union Viterbo 19-5, Reno Bologna-Amatori Parma 17-10, Modena-Cus Perugia 13-7
Classifica: Bologna 1928 10, Reno Bologna 9, Parma 1931 e Modena 8, Cus Perugia 6, Romagna 5, Jesi 4; Amatori Parma, Livorno e Florentia 1, Jesi, Viterbo 0, Vasari Arezzo 0 (-4 pti pen)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento