Rugby, per il Romagna è tempo di tirare le somme

Mentre la fase finale è in svolgimento, per il Romagna è tempo di tirare le somme di questa prima stagione in A1, chiusa al decimo posto a fronte delle 4 vittorie e dei 26 punti totalizzati

Gli incontri di andata delle semifinali del campionato di Serie A si sono chiusi con tre successi casalinghi. Nelle sfide playoff, il Valpolicella, vincitore del girone 2, ha battuto per 23 a 17 la Pro Recco, mentre il match tra Capitolina e Lyons si è chiuso con un netto 40 a 11 a favore della formazione laziale. Nell’incontro tra Padova e Modena, che mette in palio la permanenza in Serie A2, i veneti hanno avuto la meglio, centrando la vittoria per 33 a 21. Domenica prossima le squadre torneranno in campo per le gare di ritorno.

Mentre la fase finale è in svolgimento, per il Romagna è tempo di tirare le somme di questa prima stagione in A1, chiusa al decimo posto a fronte delle 4 vittorie e dei 26 punti totalizzati, bottino che ha assicurato al gruppo guidato da Urbani la salvezza. È proprio il tecnico abruzzese a trarre un bilancio del campionato dei suoi: “È stato un anno particolare, sapevamo che ci aspettava un campionato difficile e così è stato".

Continua Urbani: "Siamo partiti bene, ma strada facendo ci siamo complicati la vita e sicuramente gli infortuni non ci hanno aiutato. Aver raggiunto la salvezza a stagione in corso ci ha portato ad abbassare un po’ troppo la guardia nel finale e a perdere punti che sarebbero stati importanti per chiudere meglio l’anno.”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta dunque il rammarico per aver perso qualche punto di troppo nel corso di questa lunga stagione, fatta di alti e bassi, ma sostanzialmente positiva per la compagine romagnola: “Forse avremmo potuto raccogliere qualcosa in più, ma disputare questo campionato è stata un’ esperienza molto importante per tutti i ragazzi, che hanno dimostrato di essere all’altezza di questa categoria e di poter crescere ancora.”. Dopo un periodo di riposo per recuperare le energie dopo le fatiche del campionato, l’attività dei galletti riprenderà nelle prossime settimane con programmi di preparazione fisica ad hoc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento