Lunedì, 22 Luglio 2024
Sport

Rugby, il Romagna si prepara al match con l’Udine

Con il risultato ottenuto a Modena, il Romagna riesce a tenere il passo delle dirette avversarie e trova una vittoria importante che premia il lavoro intenso di queste settimane e fa bene al morale della squadra.

La vittoria ottenuta nella trasferta emiliana di domenica scorsa ha consentito al Romagna di riprendere la propria marcia in campionato, interrompendo la striscia negativa delle tre precedenti giornate. Con il risultato ottenuto a Modena, il Romagna riesce a tenere il passo delle dirette avversarie e trova una vittoria importante che premia il lavoro intenso di queste settimane e fa bene al morale della squadra.

Il tecnico Francesco Urbani commenta soddisfatto la prova dei suoi: “Per tutto il primo tempo il Modena ha tenuto, ma non mi sembra che la partita sia mai stata in discussione. Grazie ai calci di punizione siamo riusciti a mettere insieme un buon vantaggio e questo ci ha consentito di gestire il risultato, quando loro si sono rifatti sotto nella ripresa. Nonostante l’inferiorità numerica la squadra è stata brava a concretizzare e a controllare il punteggio fino alla fine. Stiamo crescendo sui dettagli ed è su questo aspetto che dobbiamo continuare a insistere, per tenere il passo delle altre squadre, considerando che per quello che si è visto finora i livelli sono abbastanza allineati.”.

Tra i protagonisti del match di domenica spicca Edward Lawson, il centro inglese classe 1990, arrivato da poche settimane al Romagna ma apparso già perfettamente a suo agio. Alla sua seconda presenza con la maglia dei galletti, Lawson ha infatti messo il sigillo sulla terza delle cinque mete messe a segno, dimostrandosi un elemento prezioso e che potrà mettere al servizio della squadra l’esperienza maturata in diversi club inglesi, il Cambridge, Birmingham & Solihull Bees, London Welsh e Leicester Tigers. La partita con il Modena ha segnato anche l’esordio di Giovanni Marchetto, subito messo alla prova da Urbani per sostituire l’infortunato Cossu. Il tallonatore padovano, classe 1985, porta al Romagna l’esperienza acquisita con diverse squadre di livello, l’Aquila, Alghero, il Petrarca Padova e l’Udine Rugby.

Saranno proprio i friulani i prossimi avversari dei galletti nel match in programma domenica a Cesena. L’Udine Rugby arriva a questo appuntamento galvanizzato dalle ultime due vittorie, che hanno consentito di rilanciarsi in classifica dopo un avvio di stagione non troppo convincente. Fantini e compagni dovranno cercare di sfruttare al meglio questa occasione per trovare un risultato utile che dia continuità al percorso di crescita di cui hanno dato prova nelle ultime settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il Romagna si prepara al match con l’Udine
CesenaToday è in caricamento