Rugby, il Romagna sconfitto dagli Arieti Rieti per 18-25

Le due mete subite nell’avvio della ripresa costano caro al Romagna, che non riesce poi a concretizzare la rimonta.

Nella prima prova dell’anno il Romagna incassa una sconfitta: allo Stadio del Rugby di Cesena gli Arieti Rieti passano per 25-18, lasciando ai galletti soltanto il punto di bonus difensivo. Dopo un primo tempo chiuso in positivo dalla squadra di casa, le due mete subite nell’avvio della ripresa costano caro al Romagna, che non riesce poi a concretizzare la rimonta.

Il primo quarto del match scorre all’insegna dell’equilibrio. La prima occasione di fare punti è per gli Arieti, che all’11’ guadagnano un calcio di punizione, ma il tiro di Turetta non va a segno e si resta sullo 0-0. Non sbaglia invece Gallo, che al 22’ manda tra i pali il calcio del vantaggio del Romagna per 3-0. Non basta per indirizzare la partita a favore della squadra romagnola, perchè è il Rieti a tenere il pallino del gioco e rendersi più pericoloso, fino a trovare il pareggio con un calcio piazzato alla mezz’ora di gioco.

Nel finale del parziale il Romagna guadagna terreno e trova la meta del vantaggio, messa a segno da Donati. La trasformazione di Gallo non è precisa e i successivi tentativi di attacco dei padroni di casa non vanno a buon fine, così il parziale termina sull’8-3.

Al ritorno in campo gli Arieti partono più aggressivi e al 2’ si assicurano il sorpasso con una meta trasformata, realizzata da Alunni. Il momento è buono per i laziali, che dopo un paio di minuti trovano il raddoppio con la meta di Pica, di nuovo trasformata da Turetta, che vale il vantaggio per 17-8.

I galletti faticano a trovare la chiave di volta per ribaltare le sorti del match e non riescono a marcare altri punti. Al 24’ sono invece ancora gli Arieti a trovare l’allungo decisivo affidandosi al piede di Turetta, ancora preciso a indirizzare una punizione tra i pali. Al 28’ da una touche ben giocata dal Romagna arriva la meta, realizzata da Onofri, che riporta i galletti a meno sette, sul 13-20 dopo che la trasformazione calciata da Medri non va a buon fine. Il Romagna cerca la terza meta e la trova ancora grazie agli sviluppi di una touche, che porta la mischia in meta con Manuzi. La mancata trasformazione di Medri nega il pareggio ai galletti, che restano indietro per 18-20. I minuti finali sono combattuti, con le due formazioni a caccia della azione risolutiva: ad avere la meglio sono gli Arieti, che proprio allo scadere riescono a bucare la difesa romagnola e a mettere al sicuro la vittoria con la meta di Angelucci. La trasformazione di Turetta questa volta non è precisa e lascia dunque ai galletti almeno il bonus difensivo, chiudendo il match sul 18-25.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento