Lunedì, 22 Luglio 2024
Sport

Rugby, il Romagna RFC capitola a Rubano

La giornata di domenica ha visto l'attesissimo ritorno in campo del Romagna RFC, che non era impegnato in incontri ufficiali dallo scorso 29 gennaio. I galletti sono scesi in campo a Rubano

La giornata di domenica ha visto l'attesissimo ritorno in campo del Romagna RFC, che non era impegnato in incontri ufficiali dallo scorso 29 gennaio. I galletti sono scesi in campo a Rubano, piccolo centro nella provincia di Padova, con la squadra locale del Rubano Rugby: i veneti, alla loro seconda stagione nel campionato di Serie A2, si presentavano al match in terza posizione in graduatoria, con un solo punto di distacco dalla coppia in testa alla classifica formata proprio da Romagna e Capitolina.

Nell'incontro di Rubano i veneti hanno avuto la meglio dei galletti, fermando in questo modo a sei la striscia di risultati utili dei galletti. I romagnoli sono scesi in campo a Rubano, piccolo centro nella provincia di Padova, con la squadra locale del Rubano Rugby: i veneti, alla loro seconda stagione nel campionato di Serie A2, si presentavano al match in terza posizione in graduatoria, con un solo punto di distacco dalla coppia in testa alla classifica formata proprio da Romagna e Capitolina.

Il Romagna parte subito a tutta e sulla prima azione d’attacco riesce a capitalizzare gli sviluppi di una touche sui 22 avversari con una penetrazione decisiva ad opera di Marioli, che apre così le marcature dell’incontro portando i suoi sul 5 a 0. Soldati incrementa il vantaggio per i suoi calciando tra i pali la trasformazione ed allungando in questo modo sul 7 a 0. I padroni di casa non ci stanno e sostenuti dal numeroso pubblico locale riescono ad accorciare prima, con un calcio di punizione messo a segno da Menniti Ippolito al 10°, e passare in vantaggio poi, grazie alla meta marcata da Matteralia e trasformata sempre dall’estremo veneto. I romagnoli non ci stanno e si riportano nuovamente in attacco, ed al 23°, sugli sviluppi di una mischia a 5 metri dalla linea di meta avversaria, è de Gennaro a trovare il varco vincente e permettere a Soldati di trasformare per il parziale 14 a 10. Quattro minuti più tardi è ancora Menniti Ippolito ad accorciare il divario, trasformando con precisione un calcio di punizione per fuorigioco della difesa ospite. L’estremo veneto ha poi altre tre occasioni per ribaltare il risultato, ma non centra i pali dalla piazzola. Sul finale il direttore di gara Penné sancisce un giallo a Pias per falli ripetuti nei propri 22 metri.

I primi minuti della ripresa vedono le due formazioni impegnate nello studiarsi e più attente ad evitare errori piuttosto che costruire azioni da meta. Il risultato si sblocca nuovamente al 17° con Boffetto che calcia in mezzo ai pali la punizione che riporta avanti il Rubano. Babbi ha la possibilità di replicare quattro minuti più tardi, ma scivola e colpisce male il pallone e non trova punti sulla punizione che costa però il giallo a Marchetto. Al 25°, a conclusione di una bella azione corale degli ospiti, Molino trova la meta che vale il nuovo sorpasso per i galletti. Babbi si fa trovare pronto e trasforma da difficile posizione, portando il risultato sul 21 a 16. Gli ultimi dieci minuti costano però caro al Romagna: al 30° il direttore di gara sancisce il secondo giallo per Pias e Boffetto accorcia sul 21 a 19. I veneti trovano poi la seconda meta dell’incontro con il mediano di mischia Prati, che riporta i suoi in vantaggio per 24 a 21. Gli ultimi istanti sono un assedio, con il Romagna che conquista una touche a 5 metri dalla linea avversaria, ma che non trova la via della meta della vittoria.

La striscia di vittorie dei galletti, che durava dall’11 dicembre, si interrompe quindi con questa partita, ed il Romagna viene superato proprio dal Rubano in classifica: i veneti conquistano il primato in solitaria, con la Capitolina, fermata con un pareggio a Milano, che insegue ad un solo punto ed i galletti staccati di due lunghezze. Il Romagna RFC tornerà in campo domenica prossima, quando sfiderà l’Avezzano allo Stadio del Rugby di Cesena nel recupero della XV° giornata.

Rubano Rugby-Romagna RFC 24-21 (primo tempo: 13-14, mete: 2-3)

Romagna RFC: 10.Pasqualini (dal 17° s.t. Gai) 15.Amato 13.Babbi 12.Luci 11.Donati 7.Cuccari (dal 4° s.t. Gregnanin) 9.Soldati (dal 10° s.t. Galasso) 8.Fantini 19.Marioli 6.Pias 5.Devodier (dal 13° s.t. Cotignoli) 4.De Gennaro 3.Cossu S. (dal 17° s.t. Turroni) 2.Hall 1.Molino. A disposizione: 23.Ambrosino 18.Cossu E. 16.Turroni 17.Magnani 26.Cotignoli 20.Galasso 22.Gregnanin 24.Gai.

Rubano Rugby: 15.Menniti Ippolito 14.Gaffo 13.Ercolino 12.Dal Corso 30.Boffetto 10.Polifeo 9.Prati 8.Ricardi 7.Cucchio 6.Sabbion 5.Mainardi 4.Lucchetti 3.Matteralia 2.Gazzola 18.Golovatenco. A disposizione: 19.Crozzoletto 23.Marchetto 21.Zanotto 22.Negriolli 24.Palandrani 26 Sandonà 20.Belluco 29.Azzalin.

Marcatori
Primo tempo: 3º m. Marioli, t. Soldati (0-7), 10º c.p. Menniti Ippolito (3-7), 17º m. Matteralia, t. Menniti Ippolito (10-7), 23º m. De Gennaro, t. Soldati (10-14), 27º c.p. Menniti Ippolito (13-14), 30º c.p. n.t. Menniti Ippolito (13-14), 38º c.p. n.t. Menniti Ippolito (13-14), 40º c.p. n.t. Menniti Ippolito.
Secondo tempo: 17° c.p. Boffetto (16-14), 21° c.p. n.t. Babbi (16-14), m. Molino, t. Babbi (16-21), 30° d. n.t. Gregnanin (16-21), 33° c.p. Boffetto (19-21), 38° m. Prati, n.t. Boffetto (24-21).

Cartellini
Cartellini gialli: 37º p.t. Pias, 21° s.t. Marchetto, 30° s.t. Pias.
Cartellini rossi: 30° s.t. Pias.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il Romagna RFC capitola a Rubano
CesenaToday è in caricamento