Sport

Rugby, il Romagna di Urbani premiato dalla continuità nei risultati

Battendo i Gladiatori Sanniti per 59 a 26 il Romagna RFC ha rispettato i pronostici che vedevano i galletti favoriti sui campani, ultimi in classifica e ormai condannati alla retrocessione

Battendo i Gladiatori Sanniti per 59 a 26 il Romagna RFC ha rispettato i pronostici che vedevano i galletti favoriti sui campani, ultimi in classifica e ormai condannati alla retrocessione. La partita era iniziata con il piede sbagliato per i romagnoli, beffati nei minuti iniziali da una meta degli ospiti; una falsa partenza che, fa notare il tecnico Francesco Urbani, rispecchia l’andamento della squadra in questo campionato: “In questa stagione ci è già successo di avere difficoltà a partire e di subire delle mete nei minuti iniziali.

Se da un lato questo è un ostacolo da superare, il fatto che siamo stati in grado di recuperare lo svantaggio è un segnale importante perché dimostra come la squadra sappia mantenere la concentrazione anche nei momenti più delicati e fino alla fine della gara.”. Importanti indicazioni sono arrivate a Urbani anche dalle prestazioni dei singoli giocatori: “La partita con i Gladiatori ha confermato che tutta la rosa a disposizione è molto competitiva, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Possiamo contare su giovani che hanno fatto un buon percorso e ora stanno uscendo bene, guadagnandosi un posto in squadra. La concorrenza è alta, ma chi è riuscito a farsi spazio non ha deluso e ha dimostrato di essere pronto.”.

Forti di questo successo, i galletti sono già proiettati al prossimo impegno, la trasferta sul campo dell’Alghero, prima delle cinque difficili prove che separano il Romagna dalla fine del campionato. Il lavoro di questa settimana sarà particolarmente intenso per arrivare all’appuntamento in terra sarda nella condizione migliore, mentre nelle due settimane successive Fantini e compagni potranno approfittare della sosta di campionato per le festività pasquali per ricaricare le batterie in vista dello sprint finale. “La partita con i Gladiatori Sanniti era l’appuntamento più 'tranquillo' per noi, adesso ci aspettano le prove più difficili.”, continua Urbani, “In casa dell’Alghero dovremo stare attenti a evitare cali di concentrazione, anche perché loro vengono da una sconfitta nel derby con il Capoterra e arriveranno alla partita di domenica con una forte motivazione e voglia di rifarsi.”

Proprio l’Alghero ha bisogno di punti per restare agganciata ai piani alti della classifica che, anche alla luce dei risultati dell’ultima giornata, non lascia spazio a passi falsi: “I risultati di domenica rispecchiano abbastanza bene l’andamento del campionato, che finora si è rivelato molto altalenante. La classifica sta premiando chi ha avuto una maggiore continuità nei risultati, infatti le prime posizioni sono occupate da squadre che, pur non avendo fatto una grande partenza, non hanno avuto cali significativi nel corso della stagione ed è proprio questa costanza che sta facendo la differenza in un campionato così serrato.”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il Romagna di Urbani premiato dalla continuità nei risultati
CesenaToday è in caricamento