Rugby, il Cesena inizia il 2013 con una bella vittoria

Ultimo turno del girone d'andata di serie C Elite positivo per il Cesena Rugby che inizia il nuovo anno con un importante successo che lo lancia al centro della classifica

Ultimo turno del girone d'andata di serie C Elite positivo per il Cesena Rugby che inizia il nuovo anno con un importante successo che lo lancia al centro della classifica. Domenica i bianconeri hanno avuto la meglio sul Città di Castello col punteggio di 12-10. Gli ospiti, fanalini di coda della classifica, si presentano a Cesena con tanta voglia di raggiungere il primo successo stagionale, un atteggiamento che li tiene in partita per tutti gli ottanta minuti tenendo sempre sulle spine i ragazzi di Gardini e i tifosi bianconeri.

Nonostante questo, il Cesena non corre grossi pericoli perchè passa la maggior parte della gara nella meta campo avversaria senza però concretizzare quanto costruito. Passando alla cronaca, al 10' minuto sono gli ospiti a passare in vantaggio con un calcio piazzato, il Cesena non si scompone e pazientemente guadagna metri fino a raggiungere la meta al 28' con il debuttante Coverchiata. Ottimo l'esordio del giovane bianconero classe '93 che rientra dopo un lungo infortunio: sicuramente sarà un valore aggiunto alla squadra in questa seconda parte di stagione. Medri trasforma e il Cesena si porta avanti 7-3. Sul finire del primo tempo il Città di Castello si rifà pericoloso, prima fallisce un calcio piazzato, ma allo scadere realizza meta a trasformazione che lo porta in vantaggio 7-10.

Nella ripresa continua la supremazia territoriale del Cesena che rimane sempre sprecone. Al 10' però arriva la meritata meta ad opera di Severi che riporta avanti i suoi 12-10. Il Città di Castello ci prova su calcio piazzato al 20' ma il pallone non arriva ai pali e il Cesena passa gli ultimi dieci minuti in inferiorità numerica per l'espulsione temporanea di Bernabini, ma lo score non si sblocca più fino alla fine dell'incontro. Il Cesena torna prontamente al successo e con questo risultato fa un grosso balzo in classifica portandosi al sesto posto. Infatti, le altre partite dell'undicesima giornata hanno visto le dirette concorrenti Firenze, Siena e San Benedetto cadere rispettivamente contro Forlì, Jesi e Parma. Questa la classifica completa: Parma 48, Terni 39, Jesi 33, Forlì 31, Imola 30, Cesena 20, Bologna 18, San Benedetto 17, Siena 16, Firenze 11, Città di Castello 2.

U20: bene la “Nera”, la “Bianca” perde di misura

L'U.20 “Nera” del Cesena Rugby inizia il girone di ritorno con una vittoria sul campo del Ravenna e si porta in seconda posizione in classifica ad inseguire la capolista Pesaro. L'incontro parte in salita per i bianconeri che dopo appena un minuto subiscono la meta dei padroni di casa che si portano sul 5 a 0. I cesenati reagiscono e, seppur raramente con azioni corali ma quasi sempre grazie ad individualità, vanno in meta all'ottavo minuto con il flanker Decarli e con la relativa trasformazione si portano in vantaggio 5 a 7. Con questo risultato si chiude il primo tempo dopo varie occasioni a favore del Cesena non sfruttate per errori grossolani e tre calci di punizione sbagliati da posizioni favorevolissime.

Nel secondo tempo il Cesena vuole consolidare il risultato e al quinto minuto è ancora Decarli ad andare in meta e portare i suoi sul 12 a 5. La partita prosegue con vari capovolgimenti di fronte, poi nel finale, forse timorosi di un eventuale recupero ravennate, i bianconeri si fanno chiudere nei propri ventidue e subiscono l'assalto del Ravenna che non porta però punti e la gara si chiude con il punteggio di 5 a 12.

Complimenti comunque al Ravenna RFC, squadra completamente diversa da quella incontrata ad inizio campionato; i giallorossi nel girone di ritorno sapranno sicuramente mettere in difficoltà tutte le squadre che incontreranno. Domenica prossima i bianconeri sono attesi sul difficile campo del Rimini Rugby dove non possono permettersi di sbagliare se vogliono continuare la rincorsa alla capolista.

Sul campo di Cesena la formazione “Bianca” per un soffio non riesce a ritrovare la vittoria. Contro gli emiliani del Crociati Rugby, i bianconeri perdono di misura 19-14 e si devono così accontentare dell'unico punto di bonus. Dopo  nove giornate il Cesena Bianco rimane stabile al settimo posto con i suoi 11 punti in classifica. Tra le altre partite vincono le prime della classe Modena e Imola rispettivamente contro Magi Art e Piacenza, il Forlì perde a Castel San Pietro, mentre il Reno Bologna si impone di un punto a Ferrara.
Domenica 20 gennaio si torna subito in campo e il Cesena si reca a Ferrara, squadra che sta lottando con i bianconeri per le posizioni di centroclassifica.

L'Under 16 ritrova subito il successo

Buon riavvio di campionato per la formazione Under 16 del Cesena Rugby che riscatta immediatamente la sconfitta di Rimini subita prima della pausa natalizia. L'incontro disputato a Cesena presso lo stadio in via Montefiore contro il Reno Bologna si è concluso con il punteggio di 24 a 10 per i padroni di casa.
Primo tempo brillante che vede il Cesena Rugby subito in vantaggio nei primi minuti di gioco grazie alla meta di Jambice. A seguire le marcature di Di Franco che segna due mete a distanza di pochi minuti l'una dall'altra. La quarta meta ad opera di Muccioli mette al sicuro il risultato già nel primo tempo che termina così 24-0. Due le trasformazioni realizzate da O'Connell e Ricci. All'avvio della ripresa i bianconeri calano il ritmo concedendo spazio agli avversari che segnano due mete senza trasformare.
Si conclude così la partita che vede i ragazzi di Benini riprendere con il piede giusto, consapevoli però che il cammino è ancora lungo e pieno di impegni.

Nelle altre partite della nona giornata, mantengono il passo le dirette inseguitrici del Cesena capolista. L'Academy asfalta il Bologna Lions 43-0 e anche il Rimini raccoglie il punto bonus espugnando il campo del Rugby Bologna 24-17. Infine tra Forlì e Imola la spuntano i forlivesi 14-8.
Questa la classifica completa: Cesena Rugby* 31, Rimini Rugby*    29, Rugby Academy*** 25, Rugby Forlì 23, Imola Rugby* 21, Rugby Bologna 9, Reno Rugby Bologna* 6, Faenza Rugby* 5,
Bologna Lions 2 (*: una partita in meno)

Minirugby: U12 trionfa a Imola

Ottima prova per tutto il settore minirugby del Cesena che, seppur ridotto ai minimi termini, riesce a ben figurare al concentramento di Imola. L'U12, unita agli amici di Ravenna e Rimini, si è classifica al primo posto dopo quattro match uno più emozionante dell'altro. Nella prima partita la “franchigia” romagnola risponde colpo sul colpo al Modena “Verde” e chiude col risultato di 3 mete a 3. Partita simile anche con Reggio Emilia dove i Romagnoli riescono ad acciuffare il pareggio (2-2) all'ultima azione. La svolta arriva negli ultimi due incontri: contro i padroni di casa dell'Imola i Romagnoli hanno la meglio 2-1 con il Cesenate Francesco Rondoni autore delle due mete; stesso risultato contro il Modena “Blu” con il bianconero Incelli che segna la meta della vittoria.

La compagine Cesenate U10, ridotta nei ranghi a solo sei under 10 presenti, è stata unita ai pari età di Ravenna e Rimini disputando 4 serrati incontri senza sosta tra l'uno e l'altro. Tempi unici da 10 minuti senza interruzione e caratterizzati dai numerosi cambi voluti dal regolamento, che hanno snaturato un po' la continuità delle prestazione dei piccoli rugbisti cesenati. Contratti nel primo incontro che ha visto il Modena Verde vincere per 4 mete a 1, i nostri hanno potuto rifarsi con un meno concentrato Reggio, vincendo per 6 mete a 1: in un incontro che non ha mai messo in discussione la superiorità della mini-franchigia romagnola.

Si segnalano le 2 marcature di Mattia Daniele. Strenua l'azione difensiva dei rugger cesenati impegnati in una difesa impenetrabile che ha permesso ai più veloci compagni di Rimini e Ravenna di dilagare segnando 4 mete. Con l'Imola va in scena un vero e proprio derby di Romagna che vede i padroni di casa allungare per 4 mete a 2, forte un dubbio per una marcatura ravennate considerata fuori dall'arbitro. L'ultimo incontro della giornata è con il Modena Blu che vede subito in vantaggio i romagnoli raggiunti e solo nel finale superati per 5 mete a 4 dagli amici emiliani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è spazio anche per i piccoli U8 Cesenati scesi in campo con Tommaso Ensini, Emanuele Caselli e Lorenzo Monti che si sono confrontati con gli amici delle altre società disputando tanti incontri a squadre miste. La preziosa bellezza degli impianti dell'Imola Rugby ha fatto degnamente da cornice ad uno dei concentramenti più numerosi dell'anno. I nostri si rifaranno nella prossima gara in previsione per il 27 gennaio in casa al campo del Cesena Rugby.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento