menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby A1, la presentazione del Romagna RFC

Non ci sono grilli per la testa in casa Romagna Rugby Football Club che venerdì mattina ha effettuato la presentazione ufficiale della squadra a Ravenna alla presenza delle autorità locali.

Non ci sono grilli per la testa in casa Romagna Rugby Football Club che venerdì mattina ha effettuato la presentazione ufficiale della squadra a Ravenna alla presenza delle autorità locali. La squadra, guidata da Francesco Urbani, affronta la massima serie dopo un’entusiasmante cavalcata che l’ha portata, nell’ultima di campionato, a guadagnarsi un posto tra le prime della classe. L’esordio in Serie A, domenica scorsa contro Verona -sconfitto 25 a 26-, è stato positivo ed ora i quindici si apprestano ad incontrare i propri sostenitori al campo di via Montefiore dove affronteranno il Rugby Brescia.
 
L’estate ha portato qualche cambiamento nei Galletti, ma il “cuore” del Romagna RFC è rimasto immutato: sia i valori della squadra che, tutto sommato, la rosa titolare. Anche approdando nella classe superiore, si prosegue lungo la filosofia che caratterizza il progetto, avviato nel 2006 dal ravennate Giovanni Poggiali con l’ambizione di dare vita ad una selezione romagnola che accolga i migliori atleti delle società rugbystiche delle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini (a cui si sono aggiunti anche il territorio imolese e quello sanmarinese). “Continuità” dunque la parola chiave, che permette a chi è cresciuto in questi anni nel vivaio del Romagna RFC di approdare in prima squadra, affiancando così la maturità anagrafica a quella raggiunta sul campo attraverso l’esperienza nei campionati minori. Scelte tecniche dunque che anche quest’anno hanno sposato la volontà di fare del rugby una palestra di vita per i ragazzi e fornire una struttura ed uno staff capace alle società di rugby in Romagna. “Quest’anno sportivo è importante per noi esattamente come lo sono stati quelli passati. L’emozione che ci viene dall’essere in Serie A non fa altro che aumentare l‘orgoglio per l’opportunità che siamo riusciti a creare per i nostri ragazzi e per chi ha sostenuto l’idea del Progetto Romagna RFC. Militando in Serie A, oggi la nostra squadra può dire di avere una posizione privilegiata da cui lanciare i propri messaggi educativi, con l’intento di far crescere il movimento in senso qualitativo e quantitativo” afferma Giovanni Poggiali Presidente del Romagna RFC.

Tra gli innesti di quest’anno Nicola Marzocchi e Marco Glielmi, cresciuti tecnicamente nelle società di rugby l’uno di Forlì, l’altro di Imola, e quindi nella famiglia del Romagna RFC. A questi, si aggiungono come novità della rosa titolare Mitchell Turner (pilone proveniente dal Leicester Tigers) e Marco Caldon, seconda linea di Padova, che nello scorso anno ha militato nelle file di Alghero. Anche quest’anno la squadra si affida all’esperienza di Matteo Fantini, capitano cresciuto rugbysticamente nel Romagna RFC.

CONTRO BRESCIA
Questi intanto i convocati per la sfida contro i lombardi:

Questi gli atleti convocati per l’incontro:
Caldon
Cirelli
Cossu E.
Cossu S.
Cotignoli
De Gennaro
Devodier
Fantini
Glielmi
Grassi
Magnani
Molino
Turner
Turroni
Babbi
Cuccari
Donati
Galasso
Luci
Marzocchi
Mattiacci
Medri
Pasqualini
Soldati

L’inizio dell’incontro è fissato per le ore 15.30 di domenica 14 ottobre 2012, presso lo Stadio del Rugby di Cesena (via montefiore 915, Cesena). Ingresso € 5,00, gratuito Under 18.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento