rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Sport Gatteo

Romagna Cup 2016: edizione da record con 116 squadre da tutt'Italia

L’entusiasmo è stato esaltato dalla diretta web che Adriasport ha gestito sulla propria pagina Facebook, intervistando allenatori, giocatori, dirigenti e giocatori, tutti emozionati ed entusiasti per l’importante esperienza morale e calcistica vissuta durante il week end.

Tutta la Romagna in formato tricolore in occasione della Romagna Cup 2016 Calcio d’aMare. Un’edizione da record, quella organizzata da Adriasport, durante il ponte festivo del 2 Giugno, capace di coinvolgere il fiore all’occhiello del calcio giovanile nazionale a 360° su nove campi di gioco differenti. Cervia, Pinarella, Gatteo a Mare, Villamarina, Cesenatico, Castiglione, Montaletto, Savignano e Milano Marittima hanno ospitato ben 55 società suddivise in 116 squadre: dalla categoria “Piccoli Amici 2008” improntata sul Fair Play e sull’auto arbitraggio, fino agli “Allievi 1999”; all’insegna di tre giorni di puro divertimento, grazie allo spirito coinvolgente espresso da tutti i giovani protagonisti dei Settori Giovanili provenienti da tutta Italia (dalla Lombardia, al Piemonte passando per il Lazio, la Calabria e la Sicilia).

Il via, la serata di giovedì, dove allo stadio dei Pini, “G.Todoli” è andata in scena la sfilata inaugurale, incorniciata dall’Inno Nazionale e dallo spettacolo coinvolgente degli sbandieratori “Musici e Uomini d’Arme” provenienti dalla Terra del Sole di Castrocaro. Sono intervenuti, per dare il benvenuto a tutte le squadre partecipanti, il sindaco di Cervia, Luca Coffari accompagnato dal vice sindaco, Daniele Armuzzi e coadiuvati dalla preziosissima presenza dell’Assessore regionale al turismo, Andrea Corsini e dalla testimonianza del Direttore Apt Servizi, Emanuele Burioni. Un coro unico, quello delle Istituzioni, impegnate nel sottolineare come il calcio sia un vero e unico motore di mobilitazione, aggregazione, esperienze di vita e turismo (il torneo ha mobilitato tra famiglie, calciatori, dirigenti e spettatori, 12.000 persone in Romagna).

Venerdì dalle 9 della mattina alle 18 di sera, le squadre si sono confrontatetra di loro nelle gare eliminatorie, approfittando del tempo libero durante il pranzo e la cena per stringere amicizie, mettendo a confronto differenti realtà. Sabato le Semifinali e le finali: tutti i partecipanti hanno ricevuto Coppe, medaglie e gadget durante le premiazioni suddivise nei vari momenti della giornata. Il regolamento di gioco è stato indotto dalla FIGC, partnership assieme all’Asd Gatteo a Mare della manifestazione e rappresentata dalla presenza e dal saluto del vice presidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, Alberto Mambelli. L’entusiasmo è stato esaltato dalla diretta web che Adriasport ha gestito sulla propria pagina Facebook, intervistando allenatori, giocatori, dirigenti e giocatori, tutti emozionati ed entusiasti per l’importante esperienza morale e calcistica vissuta durante il week end.

Un lavoro prezioso, coordinato al meglio dagli istruttori qualificati dello staff, dediti a preparare ogni torneo con passione per regalare prima di tutto accoglienza, divertimento e comfort alle squadre iscritte. Il rientro nella giornata di domenica, in cui rimarrà indelebile non solo il vissuto sul campo ma le potenzialità uniche appartenenti ad uno sport in grado di mobilitare cifre da capogiro, rendendolo realmente un calcio da amare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagna Cup 2016: edizione da record con 116 squadre da tutt'Italia

CesenaToday è in caricamento