Sport

Rugby, il Romagna RFC soccombe in casa ad opera dell'Aquila

Nel secondo appuntamento della stagione tra le mura amiche dello Stadio del Rugby, il Romagna RFC esce sconfitto per 11 a 40 dal match con L’Aquila Rugby, che con 6 mete realizzate si assicura i 5 punti.

 

Nel secondo appuntamento della stagione tra le mura amiche dello Stadio del Rugby, il Romagna RFC esce sconfitto per 11 a 40 dal match con L’Aquila Rugby, che con 6 mete realizzate si assicura i 5 punti. Gli aquilani si confermano dunque come una squadra di valore e di alto livello, che i galletti hanno cercato di contrastare pur non riuscendo a trovare i primi punti della stagione.

I primi punti dell’incontro sono a favore dei galletti, che al 2’ guadagnano un calcio di punizione che Marland manda a segno. Al 5’ arriva il primo acuto degli abruzzesi, in meta con Zaffiri e trasformazione di Biasuzzi, ma ancora Marland con un preciso calcio piazzato tiene agganciati i galletti per il 6 a 7. All’11 la formazione aquilana trova la seconda meta con Bonifazi, che replicherà la marcatura al 37’: le due precise trasformazioni di Biasuzzi portano il parziale sul 21 a 6, punteggio con cui si chiude la prima frazione di gara  Lo score del Romagna infatti non si sblocca ulteriormente, con Marland che non centra i pali in altre due occasioni da punizione.

La superiorità della formazione abruzzese, soprattutto in mischia, si fa più evidente nel secondo parziale e al 5’ Bonifazi mette la firma sulla terza meta personale della giornata, che garantisce agli ospiti il bonus. Biasuzzi non sbaglia la trasformazione e al 18’ mette a sua volta la firma sulla quinta meta aquilana, che vale il 35 a 6. Il divario aumenta pochi minuti dopo con altri 5 punti per la meta di Antonelli, questa volta non trasformata dall’apertura aquilana. Per il Romagna arriva la soddisfazione della meta della bandiera, firmata da Turroni, che sposta il risultato – dopo la mancata trasformazione di Marland – sull’11 a 40, punteggio che chiude il match.

Tabellino dell’incontro:

Campionato di Serie A1 2013-2014

IV giornata, domenica 27 ottobre 2013 – Stadio del Rugby di Cesena

Romagna RFC-L’Aquila Rugby 11-40 (primo tempo 6-21; mete 0-6)

Romagna RFC

15. Marland (32’ pt sost temp Righi), 14. Marzocchi, 13. Calderan (10’ st Calderan), 12.Asioli, 11. Donati (21’ st Visani), 10.Medri M (21’ st Righi), 9.Baroni, 8. Fantini, 7. Cacciagrano (10’ st Sgarzi), 6. Magnani P, 5. Mtya, 4. Cotignoli (21’ st Magnani S), 3. Colavecchia (10’ st Gaeta D), 2. Cossu (29’ st Silvani), 1. Gaeta A (10’st Turroni).

A disposizione: 16. Silvani, 17.Gaeta D, 18.Turroni, 19.Sgarzi, 20.Visani, 21.Donattini, 22.Magnani S, 23.Righi.

Allenatore: Urbani

L’Aquila Rugby

15. Biasuzzi, 14.Bonifazi, 13.Castle, 12.Antonelli, 11.Santillo (5’ st Palmisano), 10.Lorenzetti, 9.Speranza (5’ st Michel), 8.Ceccarelli, 7.Zaffiri, 6.Di Cicco, 0.Cialone, 4.Flammini, 3.Iovenitti (1’st Brandolini), 2.Subrizi (12’ st Cocchiaro), 99.Breglia

A disposizione: 16.Di Roberto, 17.Cocchiaro, 18.Brandolini, 19.Gorla, 20.Sorge, 21.Matzeu, 22.Palmisano, 2.Fiore

Allenatore: Raineri

Arbitro: Armanini

Marcatori

Primo tempo: cp Marland (3-0), 5’ m Zaffiri t Biasuzzi (3-7), 7’ cp Marland (6-7), 11’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-14), 37’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-21)

Secondo tempo: 5’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-28), 18’ m Biasuzzi t Biasuzzi (6-35), 24’ m Antonelli (6-40), 27’ m Turroni (11-40)

Cartellini

Cartellini gialli: 32’ st Magnani P, 40’ st Lorenzetti

Cartellini rossi:nessuno

Punti conquistati in classifica: Romagna 0, L’Aquila 5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il Romagna RFC soccombe in casa ad opera dell'Aquila
CesenaToday è in caricamento