Dopo otto mesi, Cazzola riassaggia una partita: "Sognavo da tempo il rientro"

Riccardo Cazzola torna in campo e ha voluto affidare al sito ufficiale del Cesena Calcio la sua gioia dopo il ritorno in campo, avvenuto giovedì sera in Tim Cup - Coppa Italia contro l'Udinese: "Sono felice, finalmente dopo tanto tempo ho riscoperto il piacere del campo"

Riccardo Cazzola torna in campo e ha voluto affidare al sito ufficiale del Cesena Calcio la sua gioia dopo il ritorno in campo, avvenuto giovedì sera in Tim Cup – Coppa Italia contro l’Udinese: “Sono felice, finalmente dopo tanto tempo ho riscoperto il piacere del campo, il ritiro, la tensione pre partita. In otto mesi avevo dimenticato l’atmosfera della gara ed avevo voglia di riviverla per lottare con i compagni e andare oltre la fatica. La mia ultima gara giocata è stata Fiorentina-Atalanta nel febbraio 2014, dove sono subentrato nel secondo tempo”.

“Con il Mister avevamo previsto una ventina di minuti ma l’infortunio di Valzania ha accelerato il mio ingresso in campo. Piano piano ho acquisito fiducia e condizione fisica, la partita è molto diversa dall’allenamento, c’è un differente dispendio energetico e mentale. Non ho mai pensato al ginocchio ed avvertito dolori particolari, ho sensazioni positive. So che devo lavorare, d’ora in avanti penserò alla condizione atletica. Sognavo da tempo questo momento”.

“Di questo gruppo mi ha colpito la voglia e la determinazione nel conquistare l’obiettivo, nonostante la classifica deficitaria si respira aria buona grazie ad un ambiente eccezionale. Riusciamo ad isolarci da tante situazioni per esprimerci al meglio, la gara di ieri è lo specchio di questo. Nonostante l’uomo in meno e le difficoltà ambientali abbiamo mantenuto il 2-2 fino al novantesimo, questo ci dà fiducia per il futuro. Col cuore possiamo raggiungere ogni obiettivo e andare oltre i nostri limiti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho ricevuto tanti messaggi, dai compagni di squadra, dallo staff, dai tanti amici sparsi per l’Italia. Fa piacere ricevere tanto affetto, queste cose vanno oltre il calciatore e ti ripagano dei mesi di sofferenza passati ad allenarsi duramente. È stato pesante sia a livello fisico che mentale, tutto ciò mi ha riempito di orgoglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento