Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Pupillo del ds Zebi, Bortolussi si presenta: "Non sono una boa, perfetto per giocare con Caturano"

Bortolussi si presenta: "Sono un attaccante dinamico, non sicuramente una boa, penso che mi troverò molto bene in tandem con Caturano"

"E' stata una trattativa lunga e voglio ringraziare pubblicamente la società per lo sforzo economico che ha fatto". Non nasconde la sua soddisfazione il direttore sportivo Moreno Zebi, per aver portato a Cesena uno dei suoi pupilli, l'attaccante Mattia Bortolussi, 24 anni, acquistato dal Novara e blindato con un contratto di 4 anni.

"Voglio sottolineare - spiega il ds - la forte volontà di Mattia di venire a Cesena. Ha rispedito al mittente altre proposte più remunerative arrivate da club importanti, voglio sottolinearlo perchè non è una cosa scontata. C'è da dire che la società mi ha supportato in questa trattativa, riconosco lo sforzo del club che sta investendo risorse". 

"Un attaccante atipico e con grandi qualità morali", lo descrive Zebi, poi la parola passa al nuovo bianconero. "E' stata per me un'estate travagliata, appena ho avuto la possibilità di venire al Cesena non ho esitato. Ho trovato una società che mi ha proposto un progetto serio ed ambizioso, e di questi tempi nel nostro mondo non è facile".

Bortolussi si descrive: "Sono un attaccante dinamico, non sicuramente una boa, penso che mi troverò molto bene in tandem con Caturano. Un obiettivo in termini di gol? L'importante è dare il massimo, poi se segno io o un altro va bene lo stesso".

Ventiquattro anni compiuti lo scorso 2 maggio, l’attaccante marchigiano (è nato ad Ancona) è reduce da una stagione da dieci reti in ventisei presenze nel Novara arrivato fino alla semifinale dei payoff. L’esordio tra i professionisti risale alla stagione 2013/14 con la maglia del Gubbio con cui gioca anche il campionato di serie D 2015/16. Segue un altro torneo tra i dilettanti a Sansepolcro, quindi due di serie C alla Lucchese prima del passaggio al Novara. ma c'è anche una esperienza nella Primavera del Catania. Tra i professionisti ha disputato in totale 134 gare e messo a segno 32 reti. 

Ma come vivono i calciatori questo momento di incertezza, tra Covid e scioperi minacciati? Nonostante tutto si dovrebbe giocare a partire da domenica. "Ci stiamo preparando per la partita, io sono pronto per giocare". Alle porte c'è la Virtus Verona, l'attaccante che si ispira a Milito "sono cresciuto con l'Inter del Triplete", ha scelto la maglia numero 20.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupillo del ds Zebi, Bortolussi si presenta: "Non sono una boa, perfetto per giocare con Caturano"

CesenaToday è in caricamento