menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Momento difficile del Cesena? Drago: "Non andiamo così male"

Direttamente dalla sede del ritiro dei bianconeri arrivano le parole di Mister Drago sulla partita di sabato pomeriggio con la Pro Vercelli. La prima riflessione è sul momento appannato del Cesena

Direttamente dalla sede del ritiro dei bianconeri arrivano le parole di Mister Drago sulla partita di sabato pomeriggio con la Pro Vercelli. La prima riflessione è sul momento appannato del Cesena, che potrebbe sfociare in una vera e propria crisi. Lo ammette Drago: “E’ vero, non stiamo attraversando un periodo brillante ma è altrettanto vero che se analizziamo a fondo queste ultime partite evince che con il Pescara abbiamo disputato una grande prestazione, in coppa contro il Torino abbiamo effettivamente fatto una brutta gara contro un avversario di categoria superiore, a Crotone abbiamo fatto una discreta prova contro “la regina del campionato” e comunque una squadra in salute e galvanizzata dai risultati conseguiti fino ad ora ed infine la partita con il Trapani dove non siamo riusciti a portare a casa i tre punti per meriti della buona organizzazione difensiva dell’avversario. In conclusione non credo si tratti di un periodo così infelice come viene dipinto, ma semplicemente è una fase di campionato in cui stiamo trovando delle difficoltà come capita a tante altre squadre.”

Fisicamente sottotono? “Risulterà difficile da credere, ma riguardando la partita con il Trapani e controllando i report specifici, posso assicurare che abbiamo corso 10 volte in più rispetto al nostro avversario, il problema deriva dalla brillantezza e poca lucidità nell’uno contro uno negli ultimi metri.” Com’è stata presa dalla squadra la penalizzazione? “Come ho detto anche con i ragazzi, il punto di penalizzazione per noi deve essere uno stimolo maggiore e non un motivo di abbattimento.”

Per la partita contro la Pro Vercelli, aggiunge Drago, “è una squadra fisica soprattutto nel reparto difensivo e molto abile nelle palle inattive. Nelle partite casalinghe riesce ad esprimersi al meglio pressando alto e aggredendo l’avversario di turno. Ha giocatori molto bravi nell’uno contro uno, come Mustacchio e Di Roberto e anche se domani non avrà Marchi assente per squalifica, potrà contare su un altro buon attaccante come Beretta. Dovremo avere un atteggiamento coraggioso provando a disputare una grande gara contro un avversario difficile. Ad oggi mancano solamente 4 partite alla pausa invernale e dobbiamo raccogliere quanti più punti possibili da qui alla fine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento