Sport

Volley B1 femminile, per Cesena sfida salvezza contro il fanalino di coda

"Ci aspetta effettivamente una gara molto delicata – ha affermato Silvia Leonardi – e altrettanto importante per il raggiungimento del nostro obiettivo, ovvero la salvezza

Comincia sabato a Reggio Emilia (alle 21, arbitri Bertonelli di Carrara e Bucci di Livorno), sul campo del fanalino di coda, il rush finale del Volley Club Cesena per la salvezza nel campionato di B1 femminile. A 4 turni dalla conclusione della regular season, il sestetto di coach Andrea Simoncelli – reduce dal ko ‘stretto’ (1-3) contro la capolista Teodora Ravenna – conserva inalterato il margine di sicurezza, che rimane di 4 punti. Le cesenati si troveranno di fronte un Reggio Emilia che ha interrotto sabato scorso a Bastia un buon momento, fatto di 4 punti conquistati nelle due precedenti gare. Le emiliane hanno ora 9 lunghezze di ritardo dalla zona salvezza, con 12 punti ancora a disposizione.

Contro la Teodora, il Volley Club ha messo in mostra le qualità di grinta e determinazione che sono un po’ il proprio marchio di fabbrica: "Nel derby contro le ravennati - ha commentato la schiacciatrice Silvia Leonardi - abbiamo dimostrato che, con la concentrazione giusta e il nostro gioco di squadra, possiamo dare del filo da torcere anche alle squadre più blasonate e forti del girone. Nel primo set abbiamo dimostrato di saper offrire un buon livello gioco, soprattutto nella correlazione muro-difesa. A questo abbiamo associato una battuta insidiosa, che ha messo sovente in difficoltà la ricezione avversaria, permettendoci di vincere con tranquillità il primo parziale. Nella frazione successiva purtroppo abbiamo concesso troppo alle avversarie, consentendo loro di iniziare una rimonta che poi le ha portate alla conquista dei 3 punti".

Ora però il Volley Club è atteso dalla partita forse più importante della stagione: "Ci aspetta effettivamente una gara molto delicata – ha proseguito Leonardi – e altrettanto importante per il raggiungimento del nostro obiettivo, ovvero la salvezza. Dovremo salire infatti a Reggio Emilia, per affrontare la squadra che chiude la classifica, ma che non è da sottovalutare. Sappiamo che la chiave per affrontare al meglio questo incontro è quella di credere nelle nostre potenzialità, sfruttando al meglio le caratteristiche di squadra".

La classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): Teodora Ravenna 54; Orvieto 53; San Lazzaro di Savena 50; Olimpia Ravenna 49; Perugia 47; Moie di Maiolati 37; Castelfranco Sotto 30; Montale 29; Bastia Umbra 26; San Giustino 24; Cesena 21; Firenze 17; Montespertoli 13; Reggio Emilia 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B1 femminile, per Cesena sfida salvezza contro il fanalino di coda

CesenaToday è in caricamento