Portiere dei record a 75 anni, Lamberto Boranga diventa "Leggenda Bianconera"

Approda in bianconero nel 1973 e partecipa all’epopea che culmina con la qualificazione alla Coppa Uefa

Da un portiere ad un altro. Dopo Alberto Fontana tocca a Lamberto Boranga entrare nella galleria delle Leggende Bianconere. Nato a Foligno il 30 ottobre 1942, cresce nel settore giovanile del Perugia per esordire in serie A con la maglia della Fiorentina. Nel 1967 passa alla Reggiana dove resta per cinque stagioni (con una parentesi al Brescia nel 69/70) per approdare, nell’estate del 1973, al Cesena appena promosso in serie A. In Riva al Savio prende parte all’intera epopea in cui alle due salvezze si aggiunge la storica qualificazione alla Coppa Uefa. Resta in bianconero ancora per una stagione chiudendo con 113 presenze totali. Dopo i 40 anni passa all’atletica leggera nella categoria master per tornare tra i pali una prima volta a 50 anni e una seconda volta a 66, prima di sfilarsi definitivamente i guanti all’età record di 75 anni e sette mesi.

Lamberto Boranga verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Reggio Audace dal presidente del Cesena FC, Corrado Augusto Patrignani, e Cesare Pollini, uno dei soci del club bianconero. Prima del match, sarà in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pochi metri poi lo schianto, l'ultimo volo di Paolo: la passione smisurata per il deltaplano

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Lo schianto col deltaplano non gli dà scampo: uomo morto sul colpo

  • Incubo per una 11enne: entra in casa e si trova di fronte i ladri

  • Litiga con la madre e tenta il suicidio: 20enne salvato in extremis

  • Migliaia di uccelli sulla città, cinguettio assordante e auto bersagliate dal guano: la spiegazione del fenomeno

Torna su
CesenaToday è in caricamento