Cesena ko, Angelini: "Partiti timorosi, ne parleremo". Capellini: "Campionato lungo"

Mister Beppe Angelini cerca le ragioni del ko contro il Pineta nell’atteggiamento della sua squadra a inizio partita

Il Cesena incappa nella terza sconfitta stagionale e il Matellica, ancora vittorioso, allunga a +5. Mister Beppe Angelini cerca le ragioni del ko contro il Pineto nell’atteggiamento della sua squadra a inizio partita. "Nel primo tempo potevamo fare meglio - è la sua analisi - invece siamo partiti un po’ timorosi, troppo bassi e abbiamo lasciato il pallino nelle loro mani. Non ne capisco il motivo, in settimana ne parleremo".

"Dopo il gol la gara si è complicata, abbiamo attaccato ma senza ragionare troppo - prosegue l'allenatore -. Per il resto, la partita non è stata diversa da altre che abbiamo giocato, con la differenza che questa volta gli episodi sono stati favorevoli ai nostri avversari e noi non siamo riusciti a fare gol. I ragazzi però hanno dato tutto quello che possono in questo momento: ripeto, dovevamo essere più aggressivi ma nell’arco di un campionato ci sta a volte di non essere al cento per cento".

Sui piedi e sulla testa di Nicola Capellini sono capitate nel secondo tempo le due reali occasioni per pareggiare i conti: "La prima non era così facile come poteva sembrare - spiega -. Ero defilato e sono stato anche toccato da dietro, mentre sulla seconda potevo e dovevo fare meglio. Purtroppo, dopo essere andati sotto, la gara è diventata ancora più complicata: loro si difendevano tutti sotto la palla e con i due centrali erano molto abili nel gioco aereo. Nonostante questo, abbiamo creato alcune occasioni da rete che non abbiamo sfruttato”. E ora, col Matelica più lontano, la pressione aumenta: "La pressione ce l’abbiamo a prescindere perché siamo il Cesena. E’ normale che, quando vai in svantaggio, il pensiero va a quello che sta facendo il Matelica ma succederà anche a loro. Il campionato è aperto e può succedere tutto".

Gioia a metà per Davide Bisoli, che ha disputato la prima da titolare: "Sono contento per l’esordio dal primo minuto, peccato che non sia arrivata la vittoria che avremmo meritato. Non abbiamo sfruttato le tante occasioni create mentre al Pineto è bastato capitalizzare una delle poche avute, ma credo che alla nostra squadra non si possa rimproverare nulla. Ci è mancata solo un po’ di freddezza in qualche palla-gol, inclusa quella capitata di testa al sottoscritta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento