menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bandiera del Cesena Giampiero Ceccarelli

La bandiera del Cesena Giampiero Ceccarelli

Parte "Leggende Bianconere", una storia da raccontare lunga 78 anni

Nella gara con l’Avezzano sarà inaugurata l’operazione di amarcord legata ai personaggi che hanno fatto grande il Cesena

“C’è una storia da scrivere insieme” è stato il claim che ha fatto da cornice alla nascita del nuovo Cesena. Richiamato nella campagna abbonamenti, era anche il senso della magnifica coreografia creata in Curva Mare nell’esordio stagionale all’Orogel Stadium Dino Manuzzi.

Ma, oltre a quella che verrà, c’è una storia bianconera lunga settantotto anni da ricordare e raccontare. Settantotto anni attraversati dacentinaia di personaggi che di quella storia hanno scritto pagine indelebili. Ed è proprio a quei personaggi che è dedicata “Leggende Bianconere”, l’operazione di amarcord attraverso cui il Cesena FC vuole celebrare alcuni dei protagonisti del passato. 

L’iniziativa parte domenica in occasione di Cesena-Avezzano e si snoderà per le successive otto partite casalinghe che attendono i bianconeri nel girone di ritorno. In coincidenza di ogni gara all’Orogel Stadium Dino Manuzzi verrà così riportato alla memoria uno dei calciatori “all time” del Cesena, selezionati in base a numeri inconfutabili (presenze, reti) ma anche a suggestioni (imprese epiche, prodezze) inevitabilmente soggettive. “Leggende Bianconere” non nasce infatti con la pretesa di essere un giudizio universale e dunque inconfutabile ma con l’obiettivo di far riaffiorare ricordi, generare commenti e, perché no, attivare discussioni. 

La scelta con cui si parte è però di quelle che mettono d’accordo tutti perché la prima leggenda non poteva che essere Giampiero Ceccarelli, dall’alto di una carriera spesa nella stessa squadra, che lo fa entrare di diritto non solo nella storia bianconera, ma in quella del calcio italiano. Nato il 22 aprile 1948, Ceccarelli disputa diciannove tornei tra i professionisti inanellando 520 partite di campionato (146 in A, 343 in B, 31 in C), a cui si aggiungono le 69 di Coppa Italia e le due di Coppa UEFA, per un totale di 591 gare disputate con la squadra della città in cui è nato, dal 1967 (esordio il 15 gennaio contro la Carrarese) fino al 1985. E se non bastasse, Ceccarelli detiene anche il record di stagioni da capitano, con dieci campionati disputati con la fascia al braccio.

L’ex difensore assisterà domenica a Cesena-Avezzano e nell’intervallo del match sarà premiato a centrocampo dal presidente Corrado Augusto Patrignani, ricevendo un Cavalluccio in stampa 3D laser, il premio appositamente creato per l’iniziativa. I nomi dei successivi calciatori verranno svelati attraverso i canali social Facebook e Twitter del Cesena, attraverso post e foto che coinvolgeranno i fan. Nove gare per le prime nove Leggende Bianconere: perché c’è una storia da scrivere e un’altra che è bello ricordare..

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento