Perla di Pulzetti e gran botta di Rodriguez: il Cesena espugna Parma

Passato in vantaggio al 21' del primo tempo con una perla di Pulzetti, i bianconeri hanno sciupato il prezioso vantaggio con un errore della coppia Cascione-Leali. Poi il gol di Rodriguez

Una vittoria per tornare a sperare e infondere fiducia ad un ambiente frastornato da una lunga serie di risultati negativi. Comincia con un importante successo il girone di ritorno del Cesena. Come all'andata, i bianconeri hanno trovato i tre punti nel derby contro un Parma, sempre più con un piede in serie B. Finalmente una buona prova per la squadra di Mimmo Di Carlo, che ha sbloccato il risultato con uno straordinario gol di Pulzetti, tra i migliori in campo. Un clamoroso errore della coppia Cascione-Leali ha rimesso in carreggiata la compagine di Roberto Donadoni, ma nel finale il Cesena ha incassato tre punti pesantissimi grazie ad una potente conclusione di Rodriguez.

PRIMO TEMPO - Donadoni si è affidato al 4-3-3, lasciando in panchina Cassano e preferendo dal primo minuto i due nuovi acquisti Rodriguez e Varela, al fianco di Palladino nel tridente gialloblu. Di Carlo ha replicato con il 4-3-1-2, con Brienza a supporto della coppia d'attacco Djuric-Defrel. Prima occasione dopo appena sette minuti di gioco per i padroni di casa, con Mauri ha cercato di beffare Leali (fuori dai pali nella circostanza) con un tiro dalla lunga distanza che si è spento di poco a lato.

PERLA E LACRIME - La risposta dei romagnoli, dopo appena due giri di lancette, è stata affidata a Djuric, bravo ad inquadrare la porta in rovescia. Conclusione debole e sfera tra le braccia dell'estremo difensore Mirante. Al 14' gol del Parma, annullato giustamente per posizione di fuorigioco di Paletta. A rompere la fase di studio tra le due squadre ci ha pensato al 21' Pulzetti, che ha lasciato partire un destro al giro imparabile per Mirante. Una rete di pregevolissima fattura, che ha meritato gli applausi del Tardini. Il centrocampista ha festeggiato il gol in lacrime, mettendosi alle spalle un infortunio che lo ha tenuto per mesi lontano dai campi di gioco.

CONTROLLO - Pulzetti ci ha provato al 35', con una botta dalla distanza, che si è spenta sopra la traversa. Al 36' brivido per la retroguardia della squadra di Di Carlo, con Costa vicino con un colpo di testa alla rete dell'1-1 su azione di calcio d'angolo. Il primo tempo si è chiuso con il Parma in difficoltà nell'impostare la manovra ed un Cesena attento a difendersi e a ripartire in contropiede.

ENTRA CASSANO -  Diverso l'approccio degli emiliani nel secondo tempo, con l'inserimento di Cassano (lasciato in panchina per la questione della messa in mora della società) per Lodi. I padroni di casa si sono fatti vedere subito in avanti con un colpo di testa di Rodriguez, neutralizzato senza difficoltà da Leali. Il match si è addormentato fino al 68', quando Djuric, su azione di contropiede, si è divorato la palla del 2-0, calciando fuori. Gol mangiato e gol subito.

DAL PATATRAC ALLA GIOIA - Ma ha del clamoroso l'errore al 76' che ha portato il Parma sull'1-1, viziato da un'incomprensione tra Cascione e Leali. La rete ha dato spinta agli emiliani, vicini al 2-1 con un tiro a giro di Rodriguez. Finale divertente, con entrambe le squadre alla ricerca della vittoria. E all'89, nel momento migliore della squadra di Donadoni, il Rodriguez bianconero, subentrato a Defrel e già a segno all'andata contro i ducali, ha lasciato partire una botta, che ha regalato tre punti fondamentali per rilanciare le ambizioni salvezza dei romagnoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento