Pallavolo B1 femminile, il Volley Club Cesena sul campo del fanalino di coda Casalserugo

Fortunati ha introdotto il tema della sfida contro Casalserugo: "Siamo pronte a riportare in campo la grinta e la voglia di vincere che ci ha sempre contraddistinto"

Ilenia Fortunati

È una sorta di testacoda quello che attende il Volley Club Cesena domani sera, sabato, alle 21, a Casalserugo, nel Padovano, nel match valido per la settima giornata di ritorno del campionato di serie B1 femminile. Le cesenati, reduci dallo strettissimo ko casalingo contro la capolista San Lazzaro, si troveranno infatti di fronte il fanalino di coda, capace finora di conquistare solo 3 punti. Per il Volley Club, ora al 6° posto solitario, si tratta dell’occasione migliore per riprendere la marcia verso i playoff, che ora – a 7 turni dalla conclusione della regular season – distano 4 lunghezze.

Negli occhi delle bianconere c’è ancora la prestazione di altissimo livello fornita domenica scorsa contro la prima della classe, uscita da un gremitissimo Carisport solo dopo aver sudato freddo. «Abbiamo tenuto testa ad una squadra di gran livello - ha commentato Ilenia Fortunati, giovanissima alzatrice proveniente da Bellaria e al primo anno con la maglia del Volley Club Cesena - dimostrando grande carattere, punto dopo punto. Nonostante il punteggio finale sia stato impietoso, ciò non descrive la nostra grande prestazione a livello di squadra. La partita ha evidenziato ancora una volta che il Volley Club è presente, e questo ci fa capire che, con la fatica e l’intensità degli allenamenti, possiamo puntare in alto e non dare nulla per scontato".

Fortunati ha poi introdotto il tema della sfida contro Casalserugo: "Siamo pronte a riportare in campo la grinta e la voglia di vincere che ci ha sempre contraddistinto. Il nostro obiettivo è quello di portare a casa una bella vittoria, che fra l’altro, con 6 giornate di anticipo, ci garantirebbe la matematica certezza di disputare anche l’anno prossimo la serie B1. Senza dimenticare che possiamo ancora ambire ad un posto al sole per il futuro".

La classifica (la prima è promossa in A2; seconda e terza ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): San Lazzaro 50; Sassuolo 47; Macerata 37; Castelfranco Sotto 36; San Giustino 35; Cesena 33; Trevi 32; Moie di Maiolati 29; Montale 24; Empoli 23; Quarrata 22; Perugia, Pontedera 14; Casalserugo 3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento