Sport

Pallavolo B1 femminile, il Volley Club Cesena ospita San Lazzaro

Alle 17.30 al Carisport, arriva una delle big del campionato. Passerella per le protagoniste della promozione in serie B di 30 anni fa

La formazione 1986-1987 che centrò la promozione in B

Domenica alle 17.30, al Carisport (arbitri Tramba di Perugia e Tucci di Chieti, ingresso libero), il Volley Club Cesena ospita il San Lazzaro di Savena, terzo della classe. Il match è valido per la quarta giornata di ritorno del campionato di serie B1 femminile.
 
Entrambe le rivali sono reduci da una sconfitta. Le felsinee hanno perso partita e leadership nella trasferta di San Giustino, mentre le cesenati sono uscite ko dalla gara esterna di Ravenna contro l’Olimpia.
 
«Siamo partite molto contratte nei primi due set – ha commentato la schiacciatrice Martina Brina, al secondo anno col Volley Club – e non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco, ma abbiamo subito quello delle avversarie. Nel set successivo siamo ripartite da zero, con più ordine e più carica, riuscendo a condurlo quasi interamente in vantaggio e portandoci sul 2-1. Purtroppo però nel quarto parziale qualche nostro errore di troppo, e un gioco più incisivo delle avversarie, ci hanno messo di nuovo in difficoltà. Nonostante questo ulteriore passo falso, in virtù anche dei risultati dagli altri campi, il margine di sicurezza sulla zone rossa è rimasto invariato a quattro punti. Ora ci aspetta una delle squadre più attrezzate e compatte del torneo, ovvero il San Lazzaro. Sarà sicuramente una partita non facile, contro un avversario di alto livello tecnico, ma sarà anche un incontro da affrontare con la consueta grinta e tanto cuore, qualità che hanno sempre contraddistinto il nostro gruppo».
 
L’appuntamento di domenica al Carisport sarà anche l’occasione per un suggestivo revival. Verrà infatti premiata la formazione che, esattamente 30 anni or sono, dopo aver vinto il campionato nazionale di serie C1 1986-87, venne promossa in serie B per la prima volta nella storia del volley cesenate femminile. Il gruppo era formato da ragazze esclusivamente provenienti dal vivaio. Dopo una esaltante cavalcata si arrivò allo scontro diretto casalingo della penultima giornata. La vittoria 3-2 contro il Galluzzo Firenze, in un Carisport appena inaugurato e gremito da 2.500 tifosi (un primato per la serie C1), sancì, al termine di una entusiasmante partita, la promozione alla categoria superiore.
Alla premiazione sono state invitate tutte le protagoniste e lo staff: Raffaella Benvenuti, Paola Sabatini, Maria Grazia Leonardi, Cristina Zani, Barbara Ceccarelli, Antonella Novelli, Stefania Daltri, Francesca Benzi, Silvia Casadei, Doria Carnesecchi, Silvia Rossi, Cristina Zanelli; gli allenatori Gabriele Gozi e Marcello Rocca, il team manager Riziero Moscatelli, il presidente Nazario Bettini, il presidente onorario Gilberto Manuzzi, il ds Roberto Graziani e il dirigente Zambelli.

 
La classifica dell’attuale campionato di serie B1 (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): Orvieto 39; Teodora Ravenna 38; San Lazzaro di Savena 37; Olimpia Ravenna 36; Perugia 33; Castelfranco Sotto, Moie di Maiolati 26; Montale 23; Bastia 17; San Giustino 16; Cesena 15; Montespertoli 11; Firenze, Reggio Emilia 8.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo B1 femminile, il Volley Club Cesena ospita San Lazzaro

CesenaToday è in caricamento