Il Palermo mangia amaro. Il Cesena sbanca il Barbera

Il commento alla partita. Quattro vittorie nelle ultime cinque partite, questo è il cammino del Cesena nelle ultime apparizioni, un rullo compressore capace di razziare il fortino palermitano

Quattro vittorie nelle ultime cinque partite, questo è il cammino del Cesena nelle ultime apparizioni, un rullo compressore capace di razziare il fortino palermitano. La vigilia non si era presentata tra le più rosee; nell'ultima rifinitura, prima della partenza per Palermo, si era vista una scazzottata furibonda tra Bogdani e Benaluane, poi il bollettino medico aveva annunciato il mancato utilizzo del pendolino Lauro febbricitante, dello squalificato Antonioli e degli infortunati Colucci e Martinez. Ma Arrigoni, anziché chiudersi, propone un inedito schema offensivo, avanzando sulla trequarti di gioco.

Schiera uno spolverato Ghezzal e Candreva, designando Mutu esterno alto di sinistra e unica punta Eder, escludendo a sorpresa Malonga. Come aveva già detto in conferenza stampa il mister, bisogna contenere il talento Ilicic; cosa fatta: Guana e Parolo ingabbiano il fantasista che non riesce mai ad essere incisivo. Dietro, tutta la difesa si comporta con ordine e non viene mai colta impreparata; Ravaglia, chiamato in causa in diverse occasioni, non fa rimpiangere lo squalificato Antonioli, sua la parata salva risultato nel primo tempo, quando Miccoli si trova a tu per tu con lui.

La partita fa notare ulteriormente, per chi avesse ancora dei dubbi, la costanza di Ceccarelli, anche ieri uno dei migliori, e un Rossi schierato nuovamente non pare impreciso come nelle ultime gare.
I romagnoli, supportati da un Mutu a tutto campo capace di offendere e difendere con maestria, esce dal Barbera con la convinzione che gli stimoli siano essenziali: guardare per credere Ghezzal ed Eder, quest' ultimo autore dell' espulsione di Munoz e di un gol negatogli solo dal super portiere rosanero.

Al termine della partita il presidente Igor Campedelli elogia il tecnico di Borello, omaggiato per aver dato il cambio di rotta alla squadra, della cui forza non ha mai dubitato; così come non hanno mai perso l'entusiasmo e la fiducia tutti i tifosi, anche ieri partecipi dello show al Barbera.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento