menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, per l'Old Cesena un pareggio evitabile

Nove risultati utili consecutivi per i veterani del Rugby Cesenate

Il Ravenna raccoglie a Cesena il suo primo risultato positivo, imponendo il pareggio ad un Cesena rimaneggiato ma agguerritissimo. I padroni di casa bianconeri impongono per gran parte del match il loro gioco ma alla fine la sua panchina corta determina il 10-10 finale (2-2 il conto delle mete). Bellissimo e soleggiato pomeriggio quello di Tipano, frazione a 2 km da Cesena, che offre anche un discreto seguito di pubblico. La formula di gioco prevede 3 tempi da 20 minuti.

Primo tempo. Il Cesena impone il ritmo. Nei primi minuti di gioco attacca e testa la difesa ravennate per individuare i punti deboli: fa le prove generali della meta. Che puntuale arriva intorno al 10': blitz di Farnedi, man of the match oggi, che spiazza il suo difensore e si mette nella condizione di fare il 2 contro uno, assist e meta di Bagnulo, bravissimo a farsi trovare pronto. E' la sua prima meta col Cesena. Il tempo prosegue con attacchi da ambo le parti, anche se quelli dei bianconeri sembrano più studiati. Verso lo scadere arriva la seconda bellissima meta di Airoldi che, ben imbeccato dal solito Farnedi, si fionda come una freccia nella meta ravennate. 10-0 e Ravenna annichilito.

Secondo tempo. Si gioca di gran ritmo. Il primo importante infortunio in casa cesenate arriva quasi all'inizio: Legni sembra involarsi in meta, ma la sua percussione è fermata da tre difensori. Alla fine il bravissimo terza linea bianconero, oggi utilizzato come centro, resta infortunato per un placcaggio forse un po' troppo alto (collo-spalla). Il tempo scivola via con il Ravenna che si fa spesso minaccioso anche grazie all'ingresso del suo uomo più carismatico, La Rosa. Verso la fine di tempo arrivano altri due infortuni piuttosto seri: Guccione e Gonella.

Terzo tempo. Il Cesena appare stanco e privo di idee, anche se continua a tenere molto bene il campo. A metà dell'ultima frazione la svolta inaspettata: due mete in fotocopia - buco sul primo centro - e realizzate nel giro di due minuti, consentono la rimonta quasi insperata, ma non per questo immeritata del Ravenna. Il finale è tutto del ritorno rabbioso del Cesena, che impiega le residue energie per provare a vincere, arrivando a sfiorare la meta del clamoroso 15-10. Alla fine applausi per tutti e gran buffet offerto dal Cesena per onorare il terzo tempo nella bella club-house di Mulino Cento. Ora il Cesena ha diverse settimane per preparare i prossimi impegni: serviranno anche per sfoltire l'infermeria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento