menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove Colli e Ior: partono le aste per i pettorali su Charity Stars

La prima volata di solidarietà metterà in palio due pettorali e si aprirà mercoledì, proseguendo fino a lunedì 13 febbraio

Quella di mercoledì prossimo sarà una data che ogni appassionato di ciclismo segnerà sul proprio calendario: partono infatti sulla piattaforma di crowdfunding Charity Stars le aste per i sette pettorali che l’Asd Fausto Coppi, gruppo sportivo organizzatore della Nove Colli, ha messo a disposizione dell’Istituto Oncologico Romagnolo. Chiunque se li aggiudicherà non avrà solo la possibilità di partecipare alla Granfondo più antica del mondo da posizione privilegiata, essendo posti di griglia rossa, in assoluto la più avanzata della corsa: ma anche di prendere parte alla gara più importante, quella della solidarietà.

Infatti, il ricavato andrà interamente devoluto per l’acquisto di un’automobile per il servizio di trasporto dei pazienti oncologici della zona di Cervia e Cesenatico, servizio che lo Istituto Oncologico Romagnolo mette a disposizione gratuitamente a tutte quelle persone che devono sottoporsi alle terapie di rito ma non hanno nessuno che le possa accompagnare. Alcuni preferiscono evitare di prendere l’auto e guidare dopo una spossante sessione di chemioterapia; altri hanno famigliari che lavorano; altri ancora sono semplicemente soli. Si tratta di un servizio assolutamente gratuito che l’Istituto Oncologico Romagnolo riesce a fornire grazie al lavoro dei suoi volontari, che a questo scopo arrivano a percorrere più di 5.000 chilometri all’anno.

Per questo motivo, l’auspicio dell’Asd Fausto Coppi e dell'Istituto Oncologico Romagnolo è che l’asta per i sette pettorali possa vedere una partecipazione massiccia dei tanti appassionati che ogni anno tentano di partecipare alla Granfondo romagnola: una partecipazione tutt’altro che scontata visto che per l’edizione numero 47, in programma per domenica 21 maggio, i 9.000 pettorali disponibili sono andati bruciati nel giro di 3 minuti e 16 secondi. Un record assoluto, che dimostra quanto la Nove Colli sia ancora e sempre la Regina delle Granfondo. Accaparrarsi un pettorale all’asta rappresenta inoltre l’unico modo sicuro di prendere parte alla Nove Colli partendo dalle prime file: i posti di griglia rossa vengono infatti assegnati tramite un ranking che tiene conto delle partecipazioni e dei posizionamenti, e non sono dunque acquistabili.

La prima volata di solidarietà metterà in palio due pettorali e si aprirà mercoledì, proseguendo fino a lunedì 13 febbraio. La seconda tranche, che vedrà all’asta i pettorali 3 e 4, comincerà mercoledì 15 febbraio e chiuderà i battenti lunedì 20 febbraio; ultima sessione, coi pettorali 5 e 6, prevista tra mercoledì 22 febbraio e lunedì 27 febbraio. Per il settimo e ultimo pettorale ci sarà una gara di solidarietà speciale, le cui date sono ancora da decidere. Il link a cui gli appassionati cicloturisti potranno darsi battaglia a suon di rialzi sarà https://www.charitystars.com/novecolli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento