Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Un serpentone di 12mila ciclisti: la grande festa della Nove Colli a Cesenatico

Il via, come da tradizione, alle 6. Due i percorsi come da tradizione: 130 chilometri e 1871 metri di dislivello e 205 chilometri e dislivello di 3840 metri per il percorso lungo

Un serpentone di circa 12mila ciclisti. Di questi 832 donne. Ed una grande rappresentanza di stranieri da 52 paesi diversi: 106, di cui 439 tedeschi, 296 svizzeri e 183 inglesi. E anche 26 israeliani, forse spronati dall'avventura dell'edizione 101 del Giro d'Italia, partito da Gerusalemme. La 48esima edizione della Nove Colli, la "regina" delle gran fondo nel mondo, è stata un'autentica festa. L'appuntamento ha svegliato Cesenatico dal torpore invernale. Ed una bella giornata di sole ha accompagnato i ciclisti lungo i sali e scendi dei percorsi da affrontare. "E' la festa dello sport e di tutta la destinazione turistica romagna - ha affermato il sindaco Matteo Gozzoli nel corso della diretta televisiva su Rai 3 -. Le immagini parlano da sole. E' una festa grande. Sono affollati ristoranti, alberghi e bar. E' il banco di prova per le strutture ricettivi e il Comune che eroga i servizi". La diretta televisiva ha dato ampio spazio ai progetti di solidarietà legati alla manifestazione (nel 2017 24mila euro per il comune terremotato di Arquata e quest'anno anche per l'Istituto Oncologico Romagnolo) ed una fotografia del territorio romagnolo, esaltandone le eccellenze. 

Il percorso

Il via, come da tradizione, alle 6. Due i percorsi come da tradizione: 130 chilometri e 1871 metri di dislivello e 205 chilometri e dislivello di 3840 metri per il percorso lungo. La Nove Colli è un anello di oltre 200 chilometri, che unisce il mare alle montagne, la pianura alla salita e alle discese. Nel mezzo il cuore della Romagna, con le sue città, i suoi borghi medievali abbarbicati sulle colline dalle quali si vede il mare, le case di campagna, i fiumi, i campi gialli e le colline verdi. "Un’esperienza unica, che sta facendo il giro del mondo perché solo qua c’è il clima della festa, del grande evento per tutti, di un territorio che ha aperto le braccia, accogliendo i ciclisti", ha affermato Gozzoli.

Sport e solidarietà

Al via anche il dream team "NoveColli4Children" per donare 20.000 euro ai bambini malati del reparto di oncologia pediatrica di Rimini. A comporre la squadra, capitanata dal campione olimpico Paolo Bettini, nove atleti, tra cui lo scalatore spagnolo vincitore di due Giri di Lombardia, podio in tutti i grandi Giri, medaglia di argento al mondiale di Firenze 2013, Joaquim Rodriguez; il vincitore di due Giri d’Italia (2006-2010) Ivan Basso; il vincitore di una Liegi-Bastogne-Liegi, di una Amstel Gold Race, vicecampione del mondo a Lugano 1996, Mauro Gianetti; il signore degli anelli Yuri Chechi; gli olimpionici Antonio Rossi e Cristian Zorzi. Presente anche Mario Cipollini, signore degli sprint, ex campione del mondo a Zolder 2002, capitano di una squadra del Tirolo che promuove il prossimo campionato del mondo professionisti che si svolgerà a Innsbruck a settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un serpentone di 12mila ciclisti: la grande festa della Nove Colli a Cesenatico

CesenaToday è in caricamento