menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notturna di San Giovanni 2018: "Benvenuti in una città “sopra le righe”"

Partendo da Piazza della Libertà (nella quale la competizione torna dopo un anno di pausa, causa i lavori di riqualificazione dell’area), i partecipanti percorreranno Corso Sozzi

Sarà una Cesena “sopra le righe” quella che ospiterà le migliaia di podisti e camminatori giunti da tutta la Romagna per partecipare alla 46sima “Notturna di San Giovanni”. Partendo da Piazza della Libertà (nella quale la competizione torna dopo un anno di pausa, causa i lavori di riqualificazione dell’area), i partecipanti percorreranno Corso Sozzi, per giungere alla Barriera, a Porta Santi e poi all’Ospedale. Il tratto quasi pianeggiante di Rio Marano, introdurrà alla terribile salita Ridolfi e dal di lì al tuffo verso il centro storico, inframmezzato dal passaggio a Ponte Abbadesse, dalla salita verso la Rocca Malatestiana e dal traguardo del Palazzo del Ridotto, raggiunto attraverso il percorso classico.

"Ad attendere tutti, una perfetta organizzazione (affinata durante la “5,30 Cesena di sabato scorso) curata dall’Endas Cesena e dal suo Presidente Valtiero Costante Sama che, grazie all’impegno di decine di volontari, garantirà la massima cura dei particolari in ogni tratto del percorso, compresi gli “omini” stampati lungo la strada ad indicare la direzione di una competizione che quest’anno sarà di qualche metro più lunga del passato - affermano il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore allo sport, Christian Castorri -. A tutti loro, va il ringraziamento del Comune e dei cesenati, perché l’impegno che sanno garantire ogni anno, dà certamente lustro alla nostra città. Ma non solo. Quest’anno per la prima volta Cesena ha scelto di offrire ai partecipanti alla “Notturna” anche un dopo corsa, creato apposta per animare sino a tarda sera bar, ristoranti, negozi del centro.  Infatti la nostra città accoglierà “in musica” i tanti romagnoli reduci dalla competizione. Accadrà perché dopo la gara si attiverà “Vetrine di Musica”, che porterà complessi ed orchestrine ad esibirsi in diversi punti della città. Fulcro della manifestazione saranno l’esibizione di Gene Gnocchi e il concerto di Matthew Lee, previsti nella cornice di piazza della Libertà. Insomma, con emozione ed orgoglio Cesena attende di vivere una straordinaria edizione della Notturna di San Giovanni, consapevole che saprà proporre ai romagnoli un appuntamento basato sui valori sportivi più sani, sulla solidarietà, sulla voglia di garantire una vetrina d’eccellenza all’immagine della nostra città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento