Muoversi post lockdown, ancora due settimane per "Muoviti che ti fa bene"

Partita il 1° giugno, con un piccolo ritardo dovuto alla necessità di adottare le misure di sicurezza anti-covid, l’iniziativa ha coinvolto dieci aree verdi cittadine

Era un risultato tutt’altro che scontato alla vigilia ma, nonostante l’emergenza coronavirus, anche l’edizione 2020 di “Muoviti che ti fa bene” si avvia verso la sua conclusione con un bilancio più che positivo.

Come era prevedibile infatti, le limitazioni imposte dalla pandemia hanno fatto riscontrare un calo di presenze rispetto agli anni precedenti, ma non hanno dissuaso i cesenati dal partecipare con il consueto entusiasmo ai workout promossi dall’associazione BenessereIn Movimento con la partnership di Comune di Cesena e Asl Romagna e il fondamentale supporto di due grandi aziende come Amadori e Conad.

Partita il 1° giugno, con un piccolo ritardo dovuto alla necessità di adottare le misure di sicurezza anti-covid, l’iniziativa ha coinvolto dieci aree verdi cittadine (Villa Silvia, SanCarlo, Borello, Villa Calabra, Pievesestina, Ponte Pietra, Parco Ippodromo, Parco Vigne,Ponte Abbadesse e Parco per Fabio) con diverse proposte, dal Pilates alla Ginnastica Dolce, allo Yoga, al Tai Chi, alla “Camminata Lenta”, rivolta alle persone che utilizzano ilcarrello deambulatore.

“Siamo felici di aver realizzato anche quest’anno il progetto - ha commentato Nicoletta Tozzi, coordinatrice di Benessere In Movimento - L’incertezza dovuta alla diffusione del virus ha messo in dubbio fino all’ultimo di poter garantire ai nostri concittadini la possibilità di fare esercizio fisico, nei parchi , seguiti da istruttori qualificati. Mai come in questo frangente invece, visto il lungo periodo di sedentarietà forzata dovuto alla quarantena, era fondamentale riproporre questa opportunità. Siamo partiti con una settimana di ritardo rispetto al previsto, per mettere a punto le misure di sicurezza, ma poi tutto è andato bene anche grazie ai partecipanti che sono stati molto collaborativi nel rispettare le norme anti-contagio. Se anche questa edizione è stata un successo lo dobbiamo alla preziosa collaborazione con il Dottor Mauro Palazzi, Direttore del Servizio di Epidemiologia di Ausl Romagna, che ci ha assistito nell’elaborare i protocolli sanitari e alla sensibilità di Conad e Amadori che hanno compreso quanto fosse importante offrire ai nostri concittadini un momento di benessere e socialità.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’11 settembre l’undicesima edizione di “Muoviti che ti fa bene” si chiuderà con le ultime lezioni dei corsi che sono andati avanti anche nel periodo estivo, yoga e ginnastica funzionale, l’augurio è quello di potersi ritrovare nei parchi l’anno prossimo senza mascherine e distanze controllate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento